Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280
Foto archivio ©SR.it

Acireale: emozione in Ospedale, primo parto post Covid

Rapisarda: «Partecipiamo alla gioia dei genitori e dei familiari tutti, ma anche alla gioia della comunità acese che con questa bella notizia, la nascita di una bambina, vuole simbolicamente voltare pagina»

ACIREALE (CT) – Si chiama Cloe, pesa 3 chili e 820 grammi, ed è nata oggi, alle ore 18.20, all’Ospedale di Acireale.
È la prima nata nell’Ospedale acese, appena un giorno dopo la riattivazione del Punto nascita e l’avvio della riconversione del Presidio alle attività sanitarie ordinarie.
La mamma è una giovane donna di Acireale, primipara, di 26 anni.
Un plauso a tutti gli operatori è espresso dalla Direzione Aziendale, diretta dal dott. Maurizio Lanza, per la grande motivazione dimostrata nel garantire la tempestiva ripresa delle attività assistenziali ordinarie.
Secondo le disposizioni dell’Assessorato Regionale della Salute, guidato dall’avv. Ruggero Razza, l’Asp di Catania è impegnata a riconvertire gradualmente tutti i posti letto del nosocomio a posti letto no Covid.

Il processo è attentamente monitorato dal Direttore sanitario dell’Asp di Catania, dr. Antonino Rapisarda, che si è più volte recato presso la struttura per verificare il rispetto della programmazione.

«Partecipiamo alla gioia dei genitori e dei familiari tutti, ma anche alla gioia della comunità acese che con questa bella notizia, la nascita di una bambina, vuole simbolicamente voltare pagina – afferma il dr. Rapisarda -. Vogliamo ringraziare il personale dell’Ospedale per il grandissimo impegno reso ai cittadini nel duro periodo della pandemia, ma allo stesso tempo vogliamo guardare al futuro, con speranza e prudenza, e accelerare con la riattivazione di tutti i servizi ospedalieri così come richiesto dall’assessore Razza».

I commenti sono chiusi.