spot_imgspot_img
HomeCronacaPrimo medico vaccinato in Sicilia: "serve vaccinazione massiva per sanitari"

Primo medico vaccinato in Sicilia: “serve vaccinazione massiva per sanitari”

Palermo, 27 dic. – “Serve una vaccinazione massiva per gli operatori sanitari in Sicilia”. Lo ha detto Massimo Geraci, il primo medico siciliano vaccinato oggi al Civico di Palermo. “Intendiamo assolutamente conseguire questo risultato”, dice. “Se il mondo sanitario risponderà in maniera compatta – dice – penso che possa essere un volano per tutta la cittadinanza per raggiungere la immunità solidale”.

Pubblicità

“E’ importante che la somministrazione del vaccino sia partito nello stesso momento per tutti, in Sicilia, in Italia, in tutta Europa. E’ un messaggio davvero importante di condivisione con tutti i cittadini”. Lo ha detto all’Adnkronos Ruggero Razza, l’assessore regionale siciliano alla Salute che oggi era presente al primo vaccino in Sicilia. “Anche in Sicilia si prosegue con la fase uno che prevede operatori sanitari, socio sanitari, residenze sanitarie assistenziali dove ci sono anziani ed il loro personale. Lo step successivo saranno gli over 80 che in Sicilia sono numerosi, oltre 350 mila – dice Razza – la campagna vaccinale occuperàbuona parte del 2021”. Secondo l’assessore l’obiettivo “primario è quello di convincere innanzitutto il maggior numero di cittadini siciliani sull’opportunità di fare il vaccino”. “Sono convinto che il personale sanitario abbia un ruolo doppio, non solo di proteggere se stessi ma le scelte del personale medico e infermieristico – aggiunge ancora Ruggero Razza – Se dovesse esserci un alto grado di adesione allora questo sarebbe un messaggio davvero positivo”.

E annuncia: “Adesso aspettiamo un nuovo bando per l’assunzione di medici vaccinatori”. Alla domanda se si vaccinerà ha replicato: “Ovviamente, ma non prima dell’estate. Quando sarà il mio turno”.

“Il vaccino per tutti lo chiediamo con forza ai medici e a tutti i cittadini sperando che si accolga questo invito. Faccio anche un appello all’assessore alla Salute perché figure professionali sanitarie come i liberi professionisti e odontoiatri, siano inserite nel novero delle persone che devono essere vaccinate in via prioritaria”. Lo ha detto il presidente dell’Ordine dei medici di Palermo, Toti Amato, dopo essersi sottoposto al vaccino all’ospedale Civico di Palermo.

“Oggi è un giorno importante per Palermo e i palermitani”. Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando a margine della prima vaccinazione in Sicilia al Civico di Palermo. “Il mondo intero deve avere fiducia nella scienza – dice – io invito tutti a vaccinarsi, quando sarà il mio turno lo farò anche io. Ormai troppi morti in tutto il mondo”. E a chi non si vuole vaccinare dice: “Io non faccio il medico ma siccome c’è stata la garanzia da parte di medici tenuti ad assumersi questa responsabilità lascio, mi fido. Ma in momenti come questi non c’è spazio per fare gli apprendisti virologi”.
(Adnkronos)

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli