Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Otto anni con Affy fiuta pericoli, per la prevenzione degli incidenti domestici

16

CATANIA – Domani, 16 maggio, a partire dalle ore 9.00, presso l’aula C3 del Centro Fieristico Le Ciminiere, l’Unità Operativa di Educazione e Promozione alla Salute dell’Asp di Catania, diretta dal dott. Salvatore Cacciola, organizza l’incontro di chiusura, per l’anno scolastico 2018-19, del Progetto “Affy fiuta pericoli”, dedicato alla prevenzione degli incidenti domestici e rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia (3 – 6 anni).
La giornata ha come obiettivo l’incontro ed il confronto di esperienze fra gli insegnanti e i bambini “protagonisti attivi“ e beneficiari delle azioni formative.
All’appuntamento, ormai giunto all’ottava edizione, parteciperanno i dirigenti scolastici, i referenti di Educazione alla Salute, gli insegnanti, gli alunni e i genitori, nonché gli operatori dell’Azienda sanitaria provinciale che si occupano di promozione della salute, con il coinvolgimento degli Uffici di Educazione alla Salute distrettuali di Catania e di Giarre.
Da oltre un decennio, l’Unità Operativa di Educazione e Promozione alla Salute, promuove la cultura della sicurezza e dei correlati stili di vita, con particolare attenzione alle categorie a maggiore rischio (bambini ed anziani).
L’informazione e la formazione per la prevenzione degli incidenti domestici dei bambini (3/6 anni) per eventi traumatici, da cadute, da avvelenamento ed ustioni, vengono ampiamente affrontate con “Affy fiuta pericoli”, progetto molto apprezzato a livello nazionale e scelto dall’Asp di Catania, in attuazione del Macro Obiettivo 2.6 (prevenzione degli incidenti domestici e dei loro esiti, nell’ambito del Piano di Prevenzione Regionale).
Il programma della giornata prevede l’esposizione dei lavori realizzati dai bambini. I disegni, le filastrocche, i giochi espressivi-teatrali… costituiscono, metodo e sintesi, per il riconoscimento dei pericoli e l’apprendimento dei comportamenti nelle diverse situazioni di rischio.
Nell’anno scolastico 2018-19 31 Istituti scolastici hanno partecipato al Progetto ”Affy fiuta pericoli” e sono stati coinvolti 1800 bambini, con un incremento di quasi il 10% di studenti rispetto all’anno scolastico 2017-18.
Tutti i bambini hanno avuto l’opportunità di apprendere e di promuovere la loro salute in un contesto allegro e giocoso, guidati da una simpatica “mascotte“, il cucciolo Affy, un vero “fiuta pericoli” in grado di coinvolgere il bambino e lasciare un positivo segno anche negli anni successivi della crescita.

Dai dati epidemiologici emerge che l’incidenza del rischio di incidenti domestici è direttamente correlata alla qualità di tempo trascorsa in casa e dall’attività svolta.
I soggetti più colpiti risultano essere le donne, le persone anziane ed i bambini.
In Sicilia, il dato medio di accesso al Pronto Soccorso per infortunio domestico è di 3.075 pazienti l’anno, ogni 100 mila abitanti.
Da un campione di Ospedali distribuiti su tutto il territorio nazionale è emerso che oltre il 7% degli incidenti avvengono in età pediatrica nell’atto di nutrirsi, per i rischi legati alla cucina.
Per i bambini sotto i 5 anni, circa il 5% degli incidenti sono avvenuti in fase di riposo, sostanzialmente per caduta da stazionamento fisso (seggioloni, culle, etc.) di bambini inferiori all’anno di età.
Per la popolazione pediatrica il luogo domestico di maggiore frequenza degli incidenti è il soggiorno/camera da letto.
Si ritiene pertanto fondamentale agire nella fase della prevenzione primaria per fare acquisire maggiore consapevolezza e promuovere comportamenti responsabili, incoraggiando i genitori e direttamente i bambini a proteggersi dei pericoli e a riconoscerli per evitarli.

Le Scuole dell’Infanzia che hanno partecipato al progetto e che saranno presenti alla giornata:
I.C. “Diaz-Manzoni” (Catania)
I.C. “P. Vasta” (Acireale)
I.C. “De Roberto” (Catania)
C.D. “Carducci-Pizzigoni” (Catania)
C.D. “E. De Amicis” (Catania)
I.C. “Don Milani” (Randazzo)
I.C. “V. Brancati” (Catania)
I.C. “G. Falcone” (San Giovanni La Punta)
I.C. “Campanella-Sturzo” (Catania)
I.C. “G. Macherione” (Calatabiano)
I.C. “Di Guardo-Quasimodo” (Catania)
I.C. “Montessori-Mascagni” (Catania)
I.C. “F. Gugliemino” (Aci Catena)
I.C. “G. Verga” (Viagrande)
I.C. “XX Settembre” (Catania)
C.D. “G. Fava” (Mascalucia)
I.C. “Malerba” (Catania)
I.C. “Padre Pio” (Misterbianco)
I.C. “Leonardo da Vinci” (Mascalucia)
I.C. “P.M. Allegra” (Valverde)
C.D. “Giovanni Paolo II” (Gravina)
I.C. “P. Gobetti” (Caltagirone)
I.C. “A. Narbone” (Caltagirone)
I.C. “S. Basso” (Scordia)
I.C “Galilei-Mazzini” (Grammichele)
I.C. “Blandini” (Palagonia)
I.C. “M. Montessori” (Caltagirone)
I.C. “E. De Amicis” (Mirabella Imbaccari)
I.C. “G. Verga” (Vizzini)
I.C. “Pitagora” (Misterbianco)
I.C. “L. Capuana” (Mineo)

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci