Malformazioni congenite del polmone, il punto al Garibaldi-Nesima

di

La chirurgia pediatrica dell’Arnas Garibaldi di Catania, diretta dal dott. Sebastiano Cacciaguerra ha dato vita nei giorni scorsi a un importantissimo dibattito sulle malformazioni congenite del polmone, coinvolgendo professionisti provenienti da ogni parte d’Italia, per un confronto scientifico che ha regalato alla platea numerosi spunti di riflessione.
Si è trattato di un’occasione straordinaria per comparare in concreto i diversi punti di vista delle numerose discipline convergenti alla materia, sia sotto l’aspetto diagnostico che terapeutico, una discussione multidisciplinare che ha visto la partecipazione attiva di tutte quelle figure che ruotano attorno ai bambini affetti da queste rare malformazioni, dal chirurgo pediatra al chirurgo toracico, dal ginecologo al radiologo, fino al neonatologo all’intensivista, passando ovviamente dal anestesista al pediatra.
L’incontro si è aperto con una diretta dalla sala operatoria, dove gli intervenuti hanno avuto modo di osservare da vicino rilevanti novità chirurgico-organizzative. Subito dopo, si è passati in aula per la presentazione di quelli che sono gli aspetti diagnostici e di presa in carico e trattamento di queste difficili forme patologiche.
“Queste occasioni – ha detto il Commissario Straordinario dell’Arnas Garibaldi, Fabrizio De Nicola – sono di grande importanza per il settore e dimostrano come l’Arnas Garibaldi, con le proprie strutture e i propri professionisti, svolga un ruolo di primo piano, perfettamente in linea con la sua prerogativa legata all’alta specializzazione”.