Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Il significato della parola Osteopatia: il Cammino, il Sentiero, la Via a cura di Leonardo Fichera osteopata e chinesiologo

L’Osteopatia utilizza mezzi fisici di diagnosi e terapia enfatizzando l’importanza dei normali meccanismi del corpo e dei metodi manipolativi per scoprire e correggere i difetti strutturali.

81

La parola osteopatia, indicante la medicina manuale cui diede inizio ed impulso il dottor Andrew Taylor Still, non va confusa con il termine che invece parla della sofferenza legata al sistema osseo. La domanda che più spesso mi è capitato di incontrare nella pratica quotidiana è se questa forma di terapia abbia attinenza, in qualche modo, con osteopenia e/o osteoporosi. Procediamo per gradi, ogni parola ha il suo peso ed è giusto darne contezza al lettore. Esiste un dizionario medico che ogni terapista, a mio avviso, dovrebbe avere sempre al suo fianco, il Dizionario Medico Dorland. Ebbene, consultandolo, troviamo le seguenti definizioni: Osteopenia: 1. ridotta massa ossea dovuta a diminuzione del tasso di sintesi osteoide a un livello insufficiente per compensare la normale lisi ossea. 2. ogni riduzione di massa ossea al di sotto del normale. Osteopenico, agg.  Osteoporosi: Abnorme rarefazione ossea; può essere idiopatica oppure secondaria ad altre malattie. Osteoporotico, agg. o. postmenopausale, osteoporosi che si manifesta nelle donne dopo la menopausa; solitamente colpisce le ossa trabecolari e si manifesta con fratture vertebrali, dell’anca, fratture di Colles e aumento della perdita dei denti. O. post-traumatica, perdita di sostanza ossea secondaria a lesione di un nervo talora dovuta ad un aumento del flusso ematico provocato dall’insulto neurogeno o al disuso per il dolore; componente della sindrome da dolore regionale complesso di tipo I.  Osteopatia: 1. qualsiasi malattia di un osso. 2. Sistema di terapia basato sulla teoria che il corpo è capace di porre rimedio autonomamente alla malattia e ad altri stati tossici quando ha una normale relazione strutturale, condizioni ambientali favorevoli e nutrizione adeguata; essa utilizza mezzi fisici di diagnosi e terapia generalmente accettati enfatizzando l’importanza dei normali meccanismi del corpo e dei metodi manipolativi per scoprire e correggere i difetti strutturali.  Per un ulteriore completezza di definizione si rimanda il lettore al primo articolo scritto, in cui appare la definizione dell’osteopatia secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Ma, scendiamo per un attimo più a fondo.

 Osteon – ὀστέον – è una parola greca, vuol dire osso. Ma è la seconda parte a trarre in inganno poiché la si vorrebbe far ingenuamente risalire alla parola Pathos – πάθος – che in greco vuol dire sofferenza. In realtà nella mente del suo fondatore la parola corretta era PATH, che in inglese vuol semplicemente dire Cammino, Sentiero o Via. Del resto, più e più volte da Still è stato sottolineato come la Struttura governi la Funzione e di conseguenza il nome stesso non può che riflettere questo aspetto. La speranza è di aver aperto qualche ulteriore spiraglio di comprensione verso questo splendido approccio terapeutico.

 Leonardo Fichera osteopata e chinesiologo D.O. mROI

 

 

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci