Garibaldi-Centro, dissuasore acustico al Pronto soccorso contro le aggressioni

di

Continua l’attenzione dell’Arnas Garibaldi per la sicurezza all’interno del Pronto Soccorso. Dopo aver presentato nei giorni scorsi, insieme all’Assessore alla salute della regione siciliana, Ruggero Razza, la nuova sede del Posto di Polizia, ormai stabilita a pochi passi dalla struttura di emergenza di Piazza Santa Maria di Gesù, il Commissario straordinario dell’Arnas Garibaldi, Giorgio Santonocito, ha voluto implementare ulteriormente i percorsi di sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari, dotando il Pronto Soccorso di un segnale acustico bitonale di ultima generazione. Il nuovo sistema di allarme, che è direttamente collegato con le forze dell’ordine e col sistema di vigilanza interno, è attivabile esclusivamente per mano del personale sanitario in servizio attraverso uno specifico pulsante e fungerà da dissuasore nel caso di aggressioni o comportamenti pericolosi.
“Insieme all’assessore Razza, stiamo guardando con grande attenzione – ha detto il Commissario – tutte le possibili misure necessarie a garantire il normale svolgimento delle attività di cura e di assistenza all’interno delle nostre strutture di emergenza, attenendoci con scrupolo alle nuove disposizioni in materia, sia nazionali che regionali. Con questo nuovo accorgimento, crediamo di aver aggiunto un piccolo tassello alla tranquillità di una unità operativa, il pronto soccorso, che per la sua particolare natura che ha bisogno di grandi attenzioni”.