Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Asp Catania
Fase 2 Emergenza Covid. Maggiore integrazione fra medicina generale e attività epidemiologiche

In continuità con le misure adottate nella fase 1, i percorsi condivisi puntano a: semplificare le procedure operative, velocizzare le operazioni di individuazione dei nuovi casi e migliorare la comunicazione tra i vari attori del sistema sanitario

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Si è riunito ieri, presso i locali dell’Asp di Catania, il tavolo di lavoro per integrare, nella fase 2, i percorsi Covid fra medicina del territorio e attività epidemiologiche.

Presenti all’incontro il commissario ad acta per l’emergenza Covid, dr. Pino Liberti; il dr. Francesco Luca, direttore del Dipartimento per le Attività territoriali, delegato dal direttore generale e dal direttore sanitario dall’Asp di Catania, e il dr. Domenico Torrisi, direttore dell’UOC Cure primarie; i rappresentanti sindacali dei medici di medicina generale, dr. Domenico Grimaldi (Fimmg); dr. Francesco Pecora (Snami); dr. Salvatore Trovato (Intesa sindacale); dr.ssa Livia Vicari (delegato Ca-Smi) e dr. Sergio Lombardo (delegato Ap-Smi).

In continuità con le misure adottate nella fase 1, d’intesa fra Asp di Catania e sindacati di categoria, i protocolli condivisi puntano a:

  • semplificare, sempre di più, le procedure operative per ottimizzare il sistema di controllo della pandemia sul territorio;
  • velocizzare le operazioni di individuazione dei nuovi casi;
  • migliorare la comunicazione tra i vari attori del sistema sanitario.

In questa fase 2 il ruolo dei medici di medicina generale è ancora più cruciale nell’individuazione e nella gestione delle primissime fasi di malattia degli assistiti e nella collaborazione con le Unità Speciali di Continuità Assistenziale (Usca) istituite l’emergenza per la gestione domiciliare dei pazienti.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci