Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280
Hub Catania - Foto archivio

Asp Catania: accelerazione nelle vaccinazioni, sfiorate le 7000 dosi somministrate

Lanza: «È un dato significativo che dà ragione alla scelta del Governo Musumeci e che conferma la voglia dei cittadini di ritornare ben presto alla normalità»

CATANIA – Si accelera con le vaccinazioni! Sfiorate ieri in provincia, per la prima volta, le 7000 dosi somministrate. Quasi la metà dei vaccinati appartiene alle fasce d’età 50-59 e 60-69 (con patologie).
«È un dato significativo che dà ragione alla scelta del Governo Musumeci e che conferma la voglia dei cittadini di ritornare ben presto alla normalità» afferma il manager dell’Asp di Catania, dott. Maurizio Lanza.
«Ci avviciniamo a grandi passi al target di vaccinazioni giornaliere fissato per la provincia di Catania che, sono sicuro – aggiunge il manager Lanza -, vedrà una forte accelerazione con la prossima apertura dei nuovi 4 Hub di Acireale, Caltagirone, Misterbianco e Sant’Agata Li Battiati».

Per gli over 50 (senza patologie) le vaccinazioni anti-Covid con AstraZeneca partiranno il prossimo 13 maggio, ma sono già complete le agende dei primi giorni.

«Condividiamo l’auspicio che questo trend sia in ascesa e che venga confermato nelle prossime settimane – afferma il dr. Antonino Rapisarda, direttore sanitario dell’Asp di Catania -. Da parte nostra mettiamo in campo un grande sforzo organizzativo, mobilitando, tutta la rete assistenziale territoriale, nella quale hanno un ruolo nodale i medici di medicina generale, che sempre ringrazio. In questa campagna sono scesi al nostro fianco anche i sindaci, un vero valore aggiunto».

Continua anche oggi l’iniziativa “Porte aperte” per la vaccinazione senza prenotazione aperta ai:

  • cittadini con più di 50 anni con patologie di fragilità rientranti nelle seguenti aree: malattie respiratorie, malattie cardiocircolatorie, malattie neurologiche, diabete/altre endocrinopatie, HIV, insufficienza renale/patologia renale, ipertensione arteriosa, malattie autoimmuni/immunodeficienze primitive, malattia epatica, malattie cerebrovascolari, patologia oncologica. Gli utenti appartenenti a questo target potranno esibire un certificato rilasciato dallo specialista o dal medico di medicina generale che attesti lo stato di salute dell’utente secondo le categorie riportate nelle Tabelle ministeriali di dettaglio.
  • cittadini con più di 60 anni
  • cittadini d’età pari o superiore a 80 anni
  • soggetti di ogni età appartenenti alla categoria prioritaria ad “elevata fragilità” (così come indicato dal Piano vaccinale nazionale). Anche per loro basterà esibire un certificato rilasciato dallo specialista o dal medico di medicina generale che attesti lo stato di salute secondo le categorie riportate nelle Tabelle ministeriali.

In provincia di Catania sono 9 i Punti di Vaccinazione dell’Asp di Catania presso i quali è possibile ricevere il vaccino senza prenotazione, esclusivamente per i target di utenti sopra indicati:

  • dalle ore 8.00 alle ore 20.00 presso l’Hub di Catania (Ex mercato Ortofrutticolo, in Via Forcile)
  • dalle ore 8.00 alle ore 17.00, presso i PVT di:
  • Acireale (Via Martinez, 19)
  • Adrano (Piazza Sant’Agostino)
  • Belpasso (Via Nino Martoglio, 11)
  • Caltagirone (Via Circonvallazione, 112 – Hospice)
  • Linguaglossa (Piazza San Rocco, 42)
  • Mascalucia (Via di San Michele – Massannunziata)
  • Randazzo (Via Ospedale, 2)
  • Scordia (Via Luigi Capuana, 32).

L’apertura straordinaria non riguarda i Punti di Vaccinazione degli Ospedali dell’Asp di Catania.

I commenti sono chiusi.