spot_imgspot_img
HomeProvinceMessinaAOU “G. Martino” Finanziamento ricerca fattori rischio osteopenia e osteoporosi età...

AOU “G. Martino” Finanziamento ricerca fattori rischio osteopenia e osteoporosi età adulta

Progetto di ricerca che vede coinvolta la UOC di Peditaria dell’AOU “G. Martino” di Messina, diretta dalla Prof.ssa Malgorzata Wasniewska, destinataria di un finanziamento di 348.000 euro nell’ambito del bando PNRR 2022

Identificare già nel grembo materno o nei neonati nelle prime fasi di vita i possibili fattori di rischio che potrebbero causare in età adulta osteopenia o osteoporosi. È l’obiettivo al centro del progetto di ricerca che vede coinvolta la UOC di Peditaria dell’AOU “G. Martino” di Messina, diretta dalla Prof.ssa Malgorzata Wasniewska, destinataria di un finanziamento di 348.000 euro nell’ambito del bando PNRR 2022.

Pubblicità

Il progetto a cui la Pediatria dell’AOU partecipa come centro collaboratore, portato avanti in sinergia con il Dipartimento Materno Infantile dell’AOU di Parma (Prof.ssa Serafina Perrone, Principale Investigator), sarà condotto con l’utilizzo di una metodica innovativa per valutare la salute dello scheletro, basata sull’utilizzo degli ultrasuoni e dunque priva di radiazioni ionizzanti: la Radiofrequency Echographic Multi Spectrometry, REMS.

La REMS sarà impiegata per la valutazione della densità minerale ossea non solo nelle gestanti, ma anche per determinare questo parametro nei feti e nei neonati per i quali i dati scientifici sono ancora carenti.

Alcune evidenze suggeriscono, infatti, che il rischio di osteoporosi in età avanzata può essere determinato da influenze ambientali, ancora in gran parte sconosciute, che durante la vita intrauterina o postnatale, sembrerebbero interferire con la così detta “programmazione fetale” dello stress ossidativo e dei sistemi endocrini e, di conseguenza, con lo sviluppo scheletrico in utero e nelle epoche successive.

Tale progetto assume, dunque, un valore significativo in termini di prevenzione primaria dell’osteopenia e dell’osteoporosi, patologie responsabili di un aumentato rischio di fratture da fragilità ossea con rilevanti conseguenze sia in termini di mortalità che di disabilità motoria.

 

 

A seguire lo studio per il centro di Messina saranno per la pediatria, insieme alla Prof.ssa Malgorzata Wasniewska, il  Prof. Tommaso Aversa, il Dott. Domenico Corica e la Dott.ssa Giorgia Pepe.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

La vignetta di SR.it

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli