Un libro da bere domenica 28 ottobre, Michelangelo Lacagnina

di

Taormina – Nuovo appuntamento con “Un libro da bere”, domenica 28 ottobre, alle 17:30, presso Il Vicoletto Wine Bar di Taormina. Lisa Bachis ospiterà Michelangelo Lacagnina e le sue Suggestioni Mediterranee. L’arte sarà protagonista dell’aperitivo letterario, giunto al terzo appuntamento estivo-autunnale. Special Guest: Rosalda Schillaci, scrittrice che incanta ad ogni suo reading il pubblico intervenuto.

Lacagnina, nisseno – architetto e artista, conosciuto per essere stato scelto insieme ad altri artisti da Dolce & Gabbana per decorare i “Frigoriferi d’arte” Smeg – è un creativo che usa le tecniche del decoro artistico ceramico siciliano, tanto che nei suoi lavori si ritroverà l’ispirazione offerta da De Simone. Lacagnina ha la capacità di dire l’Isola attraverso l’uso di tratti chiari, netti, decisi che ricordano le vetrate mosaicate delle cattedrali gotiche. L’ispirazione gli giunge anche dalle forme che rievocano Pablo Picasso e Paul Klee. Nelle Suggestioni Mediterranee tutto parla di Sicilia e da questa sapiente miscela di colori rimarrete colpiti e storditi.

Il cocktail “Suggestioni Mediterranee” sarà ispirato all’arte e alla creatività di Lacagnina e come di consueto, l’atmosfera accogliente de Il Vicoletto Wine Bar regalerà un tocco di magia in più.

Sponsor di “Un libro da bere”, oltre a Il Vicoletto Wine Bar, è Narcisse Profumi-Taormina. L’evento gode inoltre del patrocinio del Circolo letterario “Pennagramma” e dell’associazione “Etna n’geniousa”. Media partner è il giornale online “JonicaReporter”. Grafica e locandine sono a cura di Caterina Lo Presti FDD mentre l’amplificazione è a cura di Antonio Sterrantino.