Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Al palazzo delle Arti di Paternò premiazione artisti della collettiva e concorso d’arte dedicata al maestro Mariano Ventimiglia

Tempo di lettura: 2 minuti

Paternò –  Bellissima serata quella di Sabato 10 novembre in cui ha avuto luogo al Palazzo delle Arti di Paterno’ la premiazione della collettiva e concorso d’arte dedicata al maestro Mariano Ventimiglia. Il circolo letterario Pennagramma è orgoglioso di aver collaborato con l’associazione culturale Paternesi.com  e l’associazione culturale Centro Studi Omniarteventi alla realizzazione di questa magnifica manifestazione culturale all’insegna dell’arte visiva, della musica e della letteratura. Sono intervenuti per i saluti iniziali, il presidente di Paternesi.com, Giorgio Ciancitto, il presidente del circolo letterario Pennagramma, Mario Cunsolo, e il sindaco di Paternò, Nino Naso. A moderare la premiazione lo scrittore del circolo letterario Pennagramma Claudio Basile, che ha dimostrato grande bravura e attenzione nello scandire i tempi della serata. Premi alla carriera sono stati conferiti ai due grandi cantastorie paternesi Ciccio Busacca e Nino Busacca, consegnati dal sindaco Nino Naso alla loro erede, Cettina Busacca, che ha deliziato poi il pubblico con una performance musicale in onore del maestro Ventimiglia. Un altro premio alla carriera è stato conferito dalla figlia di Mariano Ventimiglia, Agata Ventimiglia, alla poetessa e scrittrice del circolo letterario Pennagramma, Rosalda Schillaci, che ha poi declamato, in onore del maestro scomparso, delle poesie tratte dalla sua ultima opera letteraria. In ricordo del maestro Mariano Ventimiglia sono interventi anche il fotografo Franco Uccellatore e il maestro Barbaro Messina. La Giuria, infine, composta dal presidente della giuria, Ghumbert di Cattolica, dal prof. Giuseppe Guzzone e dalla prof.ssa Daniela Costa, ha conferito i premi per ogni categoria artistica. “Per la sua padronanza pittorica, per la scelta del taglio prospettico e per la composizione” all’opera di pittura di Patrizia Leonardi dal titolo “Distorsioni interiori. “Per la leggerezza e la dinamicità della scultura e della tecnica”, all’opera di scultura di Nuccio Bertuccio dal titolo “Colapesce”. “Per la tecnica utilizzata e il soggetto”, all’opera di fotografia di Dario Alberghina dal titolo “Osservazioni sul presente”. “Per il rigore compositivo e la resa tecnica”, all’opera di incisione di Mario Puglisi dal titolo “Idda”. Inoltre sono state segnalate per l’eccellenza tecnica e artistica le opere di Maurizio Meli, Valentina Costa, Claudia Bonaventura, Jennifer Calì, Luca Mirko Maugeri e Gudrun Warnquist.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci