I viaggi siciliani

Una passeggiata a Noto Antica fuori dal barocco tradizionale

Noto - Chi non conosce Noto: capitale del barocco, patrimonio dell’umanità … con il matrimonio dell’anno i Ferragnez hanno reso “immortale” questa città! Ma quanti sanno che la sua bellezza Noto la deve alla totale distruzione della…

Viaggio in Sicilia, il silenzio è l'ascolto

Sono trascorsi più o meno due mesi dalla mia camminata in Terra di Sicilia. Centinaia di migliaia di passi attraverso il cuore siculo, la terra che unisce Palermo ad Agrigento. Montagne montagne montagne, sempre salita continua, ma la discesa?…

Alla ricerca dell’amore vero tra le strade di “Granada de Nicaragua”

Dopo una settimana passata tra la spiaggia di Playa Jacò e il Parco Nazionale del Manuel Antonio, lascio definitivamente il Costarica. Il sole sorge come ogni mattina, ma io purtroppo ho poco tempo per godere ulteriormente di quello spettacolo…

Tortuguero un'immersione nella natura

Arrivare al parco protetto del Tortuguero nel nord est del Costa Rica non è stato facile, ma finalmente, dopo aver preso alloggio nel lodge che mi è stato assegnato, posso assaporare un'immersione totale in una foresta tropicale che si presenta…

Costa Rica un paese felice

Esiste un Paese chiamato, la “Piccola Svizzera” del Centro America e che nei secoli ad oggi viene presentato come un paese felice; solo vivendo a contatto con la natura e i suoi abitanti riuscirò a capire il perché di tale felicità. Raggiungo…

Venezuela ultima frontiera - Le cascate del paradiso

Dopo una notte passata ad ascoltare la pioggia che a tratti si arresta per lasciar posto a tutti i rumori della selva, alle prime luci dell'alba abbandono definitivamente il mio resort. Appuntamento, per una nuova avventura, alla fermata di…

Canaima, il Paradiso esiste

Lascio la "Gran Sabana" e trascorro alcuni giorni a Ciudad Bolivar, una città coloniale conosciuta in passato con il nome d’Angostura (strettezza), che si estende lungo le rive dell'Orinoco. Passeggio per le sue vie, attraverso i lussureggianti…

L'ultimo Paradiso

Poco prima di inoltrarci nella Gran Sabana abbiamo attraversato villaggi malconci, dove nel tempo che fu poveri minatori hanno donato la loro vita per l'estrazione dell'oro, distruggendo le foreste e inquinando una parte dei fiumi. Seguono alcuni…

Alla ricerca del “Mundo Perdido”

Scendiamo dal battello che da Belém ci ha condotto a nord verso il confine con la Guaiana Esequiba, un “carro” ci attende in un piccolo villaggio di pescatori e ci conduce a Macapà, qui trascorriamo la notte. Si riparte con una jeep di…

Navigando verso Marajò

Lasciamo, con un battello fluviale Belem, attraversiamo in parte il delta del Rio Amazzonico, per poi dirigerci sempre più a nord, verso l'isola di Marajò. In realtà non si tratta di una vera e propria isola, ma della più grande isola fluvio-marina…

Belém “città del mango”

Solo attraverso un viaggio fluviale è possibile percepire i ritmi dell'Amazzonia. Parto di notte da Manaus con un Battello fluviale a due piani dove i passeggeri dormono sul ponte o dentro piccole cabine. Scelgo di dormire, si fa per dire,…

Brasile: sposalizio di due fiumi

Partenza alle sei del mattino da Tabatinga, questa volta decido di imbarcarmi su una lancia con qualche comfort in più, un ultimo sguardo alle barche che trasportano i prodotti della selva e animano il mercato fluviale di questa suggestiva…

Il Crocevia della droga

Navigando il Rio Amazzonico, da Iquitos attraverso il Perù, dopo una breve sosta a S. Pablo de Loreto, reso famoso per essere stato un bancale di prova per la cura dei lebbrosi da parte del Che, proseguo fino ad arrivare al noto “Crocevia…

Dalle Ande all'Amazzonia

Volo sopra la foresta amazzonica, vuoti d’aria, la paura mi attanaglia lo stomaco, formulo un pensiero ad alta voce: «perché mi è venuta questa splendida idea di volare nel periodo delle grandi piogge?». All’aeroporto d’Iquitos, un…

Alla scoperta della Cordigliera Bianca

Lascio il Sud del Paese e mi dirigo in autobus verso la città di Huarás (5947 m), la perla della Cordigliera Bianca, salendo il paesaggio cambia aspetto, abbandoniamo il deserto andino, giungiamo ad una fertile terra ricca di vegetazione e…