Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Esoterismo e magia: bisogna fare chiarezza ed attenzione

Sovente dietro ad identità virtuali roboanti, che vorrebbero richiamare alla mente figure di spicco nel passato dell’esoterismo o della magia, si celano individui che a malapena riescono a comporre un pensiero, raffazzonando quel poco di grammatica che sono riusciti a salvaguardare, tra un commento ed un like

Tempo di lettura: 2 minuti


È vero senza menzogna, certo e verissimo!”
che questo periodo storico sia caratterizzato, perlomeno in questa parte del Mondo, da una notevole libertà di espressione. Ciò purtroppo, sempre più spesso, non è sinonimo di intelligenza e pacatezza nei contenuti. La libertà di pensiero e di traduzione dei propri pensieri in post, interventi, pareri etc. all’interno di blog, social network e altro ha portato ognuno di noi al falso assunto di sentirsi in grado di disquisire su qualsivoglia argomento con la disinvoltura di chi quell’argomento lo conosce davvero. Sovente dietro ad identità virtuali roboanti, che vorrebbero richiamare alla mente figure di spicco nel passato dell’esoterismo o della magia, si celano individui che a malapena riescono a comporre un pensiero, raffazzonando quel poco di grammatica che sono riusciti a salvaguardare, tra un commento ed un like. Certo, potreste pensare che questi argomenti, non avendo una univoca chiave di lettura, si prestano a molteplici interpretazioni e conseguentemente ad una libertà d’opinione maggiore. Ciò è vero fino ad un certo punto poiché esistono comunque delle definizioni che travalicano il tempo e lo spazio ed impongono, a chi le enuncia, una conoscenza dell’argomento certamente non superficiale. È il caso della spiegazione relativa ai termini ESOTERISMO e MAGIA. Spesso utilizzati in forma intercambiabile o come sinonimi tra loro od al posto del termine OCCULTISMO, in realtà, delineano aspetti e studi differenti relativi ad una cultura non sempre accessibile all’uomo comune sia in termini di capacità mentali e soprattutto in termini di INIZIAZIONE. Per conoscere questo genere di argomenti è necessario non soltanto studiare ma essere accettati ed instradati da uno o più maestri che, vedendo in noi un certo potenziale, ci consegnino attraverso l’Iniziazione gli strumenti per poter leggere tra le righe ed accedere a ciò che è nascosto. L’esoterismo è dunque questo, lo studio di ciò che non è di dominio pubblico. Si tratta di un termine derivante dal Greco contrapposto all’Essoterico. Una sola esse di differenza per indicare, nel secondo caso, una conoscenza rivolta a tutti. L’esoterico è l’aspetto di un percorso riservato solo a chi quel percorso non solo lo “cammina” ma lo vive in ogni suo aspetto portandolo in ogni gesto, in ogni parola, in ogni pensiero. La MAGIA è qualcosa di diverso. Il suo contenuto culturale può essere esoterico, nel senso di riservato a pochi, ma si occupa dello studio della realtà visibile ed invisibile che ci circonda attraverso relazioni e connessioni. Attenzione però, poiché la medesima definizione di magia muta sulla base del punto di vista da cui la si osserva. Gli Psicologi, ad esempio, hanno una diversa concezione di ciò che concerne la Magia. Ricordate inoltre che la Magia è una nonostante le molteplici tecniche. Ciò che si differenzia davvero tra una forma ed un’altra è l’intenzione. E questa intenzione può essere declinata su vari piani. Avremo così ad esempio la TEURGIA o la GOETIA. Del resto: “…Poiché tutte le cose sono e provengono da una sola, per la mediazione di una, così tutte le cose sono nate da questa cosa unica mediante adattamento.”

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci