spot_imgspot_img
HomeDanzaLa Compagnia Zappalà Danza ottiene il prestigioso riconoscimento di Crid

La Compagnia Zappalà Danza ottiene il prestigioso riconoscimento di Crid

Crid, ovvero Centro di Rilevante Interesse nell’ambito della Danza, con decreto del Direttore generale dello Spettacolo del Ministero della Cultura, relativo al contributo per il triennio 2022-2023-2024

CATANIA – Un ulteriore traguardo di assoluta rilevanza nel panorama artistico premia il Centro Nazionale di Produzione della Danza Scenario Pubblico/Compagnia Zappalà Danza, da decenni ai vertici del settore e ora riconosciuto Crid, ovvero Centro di Rilevante Interesse nell’ambito della Danza, con decreto del Direttore generale dello Spettacolo del Ministero della Cultura, relativo al contributo per il triennio 2022-2023-2024.
Un ambitissimo upgrade ottenuto a partire dall’anno in corso che – con bella coincidenza – segna anche il ventennale della struttura creata e guidata da Roberto Zappalà,  coreografo e regista di chiara fama. Il risultato corona un percorso iniziato invero dieci anni prima, nel 2002, con la nascita e l’esponenziale affermazione della Compagnia, raggiunta grazie all’eccelsa creatività  e ad un rigoroso lavoro a 360 gradi, mirato alla promozione e diffusione della danza contemporanea, attraverso i canali di un’azione ampia e coordinata: dalla produzione propria all’ospitalità e alle residenze, dalla formazione ai laboratori, coltivando sempre un dialogo costante con le istituzioni e le realtà artistiche più significative, sia a livello internazionale e nazionale che territoriale.

Pubblicità

 

In quest’ottica SP/CZD ha operato sul territorio, valorizzando non solo la sede di via Teatro Massimo, ma decentrando programmazione e progetti nei siti del centro storico come in periferia, per innovare e rendere pervasiva e inclusiva la propria progettualità, spesso nel segno di un dichiarato impegno civile.

Come sottolinea Roberto Zappalà: “Festeggiamo oggi un traguardo importante, il riconoscimento di Centro di rilevante interesse nazionale assegnato a Scenario Pubblico/Compagnia Zappalà Danza da parte del Ministero della Cultura. Solo due in tutta Italia, in Sicilia e in Toscana. Condividiamo la gioia con tutto lo staff e con i numerosi artisti che con passione, ogni giorno, animano i nostri spazi e vedono nella nostra struttura la loro casa. Non ci fermiamo qui, continueremo a lavorare con il massimo impegno, affinché anche nella nostra Città e nella nostra Regione sempre più artisti possano avere un motivo per restare o per tornare”.

Si consolida così la reputazione nazionale e internazionale guadagnata da Zappalà con le sue creazioni e i suoi danzatori. Un’ascesa paziente e virtuosa, conquistata e mantenuta grazie ad uno stile inconfondibile, ad un intransigente rigore di qualità e contenuti, all’indipendenza e al rifiuto di ogni compromesso sul piano della libertà artistica. La CZD è così cresciuta confrontandosi alla pari con le più valide compagnie europee e intercontinentali.

Un sentito plauso giunge dall’Assessore regionale al turismo, sport e spettacolo Manlio Messina: “La promozione a CRID è una tappa importante, ma non la sola, dell’ascesa che Scenario Pubblico / Compagnia Zappalà Danza persegue da decenni senza flessioni, confermandosi tra le eccellenze di cui la Sicilia può andare fiera, perché pone la nostra Isola in una posizione propulsiva nella valorizzazione della danza contemporanea. Roberto Zappalà e il suo Centro hanno un passato, un presente e – ne siamo certi –  un futuro, che meritano la massima attenzione e il sostegno concreto delle istituzioni pubbliche, a partire da quelle regionali”.

Intensa è, come si è anticipato, l’interazione di SP/CZD  con le maggiori realtà  culturali del territorio etneo. Un’apertura culminata nel protocollo d’intesa che sarà siglato a breve con il Teatro Massimo Bellini di Catania, legato a SP/CZD da una lunga e collaudata collaborazione. Lo evidenzia il Sovrintendente del Teatro Giovanni Cultrera di Montesano: “La significativa promozione a Crid s’iscrive con piena coerenza nel blasone di Scenario Pubblico/Compagnia Zappalà Danza, partner di elezione per porre in atto concretamente una sinergia con l’ente lirico etneo, che si apre significativamente alla grande danza contemporanea. L’ottima posizione nazionale e internazionale che la  Compagnia  si è conquistata in  30 anni di attività, la riconoscibilità dello stile e, non per ultimo, una struttura logistica come Scenario Pubblico sono risorse fondamentali che, abbinate al prestigio istituzionale, monumentale e artistico del Bellini, possono fare della collaborazione avviata una delle più interessanti operazioni di danza contemporanea proposte negli ultimi anni in Italia.”

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli