spot_imgspot_img
HomeEventiNotte dei ricercatori, si parla anche di sostenibilità, cripto valute e volontariato

Notte dei ricercatori, si parla anche di sostenibilità, cripto valute e volontariato

Uno studio sperimentale in collaborazione con la protezione civile siciliana

CATANIA – Sostenibilità, cripto valute e volontariato. Sono questi i temi affrontati nella tesi di laurea di Anna Maria Vella che verrà presentata tra qualche ora in anteprima nel corso della notte dei ricercatori in piazza Università a Catania.
Lo studio, che tratta di temi di grande attualità, è stato presentato alla Protezione civile regionale e ha destato molto interesse in quanto propone un nuovo modello di sviluppo che accosta alla sostenibilità e alla resilienza degli insediamenti umani, una nuova idea di economia che sostituisce il concetto di sviluppo con quello di prosperità, basandosi sulle cripto valute.
Tale sistema se implementato potrebbe generare una finanza alternativa in grado di offrire un reddito compensativo per tutti i volontari che si impegnano per la salvaguardia del pianeta.

Pubblicità

L’idea sperimentale, che nasce anche dalla teoria dell’eco mutualismo, sarà presentata anche, tramite l’associazione Ecomutualista Panvision, alla prossima edizione della fiera internazionale Ecomondo, affinché si possano incentivare quelle attività di protezione civile e di volontariato atte a ridurre l’esposizione alle calamità naturali, combattere siccità e desertificazione, contrastare gli incendi, salvaguardare il patrimonio naturale e la biodiversità.
Per l’occasione dunque, nello stand del Dipartimento di economia, ospiti della Professoressa Agata Matarazzo, saranno presenti anche funzionari del Dipartimento regionale della Protezione civile i quali sarà possibile riflettere sui target di Sviluppo Sostenibile dell’agenda 20 30, in primis il target 11 dedicato alla Protezione civile.

La professoressa Agata Matarazzo, spiega:
“L’esempio della ricerca svolta in collaborazione con il DRPC Sicilia è uno dei tanti casi in cui l’Università di Catania si avvicina al mondo delle aziende, delle istituzioni e alle necessità del territorio. Attraverso stage aziendali e studi applicativi, l’Ateneo si impegna a offrire occasioni di formazione e di impiego altamente qualificanti, per le risorse umane giovani che frequentano i nostri corsi, tenendo in conto le esigenze territoriali della nostra isola nell’ottica della sostenibilità ambientale, economica e sociale”.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli