Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Settimana del Benessere Psicologico in Campania “Educare al benessere: incontriamoci e condividiamo”

Le psicologhe Ines La Daga, Colomba Negro e Anna Eterno hanno illustrato i postulati teorici del modello funzionale.

Il 16 e il 18 Ottobre, in adesione alla X Settimana del Benessere Psicologico nella regione Campania, si sono tenuti due incontri dal titolo “Educare al benessere: incontriamoci e condividiamo”, sul territorio di Portici, diretto a genitori ed insegnanti per guidarli nella conoscenza dei loro figli/ allievi.

Le dottoresse/psicologhe e psicoterapeute in formazione, Ines La Daga, Colomba Negro e Anna Eterno hanno illustrato i postulati teorici del modello funzionale. In particolare si è affrontata la tematica delle EBS, concetto cardine del modello funzionale, cioé le esperienze di base del sé, esperienze affrontate da tutti nella crescita e il cui attraversamento in modo positivo genera quelle che da adulti saranno le capacitá e invece quelle con esito negativo generano le alterazioni, che evolveranno poi in disturbi e successivamente in vere e proprie patologie se non trattate in modo tempestivo. In particolar modo sono state illustrate le Ebs essenziali per gli adulti e quelle per i bambini.

Data la tipologia di pubblico presente, sono stati illustrati anche i segnali precoci, campanelli di allarme e precursori di disturbi che tutti gli adulti di riferimento dei bambini possono tener presenti per individuare i casi in cui è necessario intervenire, tutto ciò per diffondere la “cultura della prevenzione”.

Per uno sviluppo sano del bambino sono indispensabili alcune Esperienze primarie, Esperienze che sono alla base della vita e che la Psicologia Funzionale definisce «Esperienze Basilari del Sé». Le Esperienze di Base sono in effetti i modi attraverso i quali si concretizzano i Bisogni, che sono le linee generali lungo le quali si deve sviluppare la vita. Le Esperienze di Base devono essere attraversate nell’infanzia più e più volte: in modo pieno, positivo e soddisfacente. Con l’aiuto dei genitori, della Scuola, dell’ambiente. (Luciano Rispoli, 2004)

 

I commenti sono chiusi.