spot_imgspot_img
HomePsicologicaIl nuovo sociodramma: “Finché smartphone non ci separi" a cura della psicologa...

Il nuovo sociodramma: “Finché smartphone non ci separi” a cura della psicologa Roberta Curatolo

Partendo dalla premessa che gli amori di oggi si basano spesso sull’individualismo e su una cultura che sembra investire poco sul legame, la Dott.ssa Roberta Curatolo, psicologa esperta in tecniche psicodrammatiche ha ideato, nella città di Catania, diversi socioplay ovvero sessioni aperte di Sociodramma ad Orientamento Psicodinamico incentrate sul tema amoroso e caratterizzate da un graduale lavoro psicologico ed emotivo all’interno di gruppi di varia entità. Tra questi progetti ricordiamo “L’amore non chiede il permesso” e “Se non scappi ti sposo” che hanno riscosso una forte curiosità e una sentita partecipazione.

Pubblicità

“Finché smartphone non ci separi” è il titolo del prossimo evento proposto dalla Dott.ssa Curatolo e si svolgerà al Centro Studi Laboratorio d’Arte sito a Catania in Via Caronda n.316, sabato 8 febbraio dalle 15.00 alle 20.30. La sessione sociodrammatica avrà come tema il sentimento amoroso e la comunicazione mediata dai canali e dispositivi digitali più diffusi (facebook, whatsapp, telegram, ecc…) che spesso condizionano la relazione lasciando poco spazio al vero investimento nella conoscenza reciproca.

“Viviamo connessi dietro uno schermo, ci si racconta attraverso foto, chat, link, emoticon e stories, in un clima aleatorio che spesso ci induce all’abbaglio di poter aver ogni cosa attraverso un click. Ogni persona appare infatti accessibile, le opportunità si moltiplicano.

Ma cosa significa essere innamorati e mantenere un legame? Significa crescere e costruire, acquisire fiducia, dare e ricevere in una relazione sana basata su una comunicazione che metta in risalto bisogni e desideri piuttosto che alimentare un falso sé che spesso ci rende incapaci di sperimentare un’autentica dimensione di desiderio e intimità relazionale”.

I partecipanti alla sessione sociodrammatica: single, coppie, giovani o adulti interesssati, potranno spontaneamente mettersi in gioco nel gruppo attraverso un sano confronto e diventando attori e registi dei propri vissuti affidandosi alla conduzione della Dott.ssa Roberta Curatolo che propone in Sicilia il modello teorico studiato all’Istituto di Psicodramma ad Orientamento Dinamico di Roma diretto dal Prof. Ottavio Rosati.

Per info: [email protected]

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli