Sicilia Report
Sicilia Report

3° Congresso – Il Neo-Funzionalismo Salute e benessere: nuove potenzialità I Laboratori di Salute Integrata

Un’intervista al prof. Luciano Rispoli sull’imminente congresso che si terrà il 20 febbraio sulla piattaforma Zoom dalle ore 9.00 alle 19.00

“L’unitarietà tra mente e corpo è finalmente una concezione ampiamente acquisita e accettata. Non sono il corpo, gli organi, o la mente ad ammalarsi ma la persona intera mente e corpo. La pandemia da Coronavirus ci ha posto di fronte alla necessità di occuparci della salute ma in un modo globale, complessivo, integrato. Dobbiamo utilizzare tutte le nuove conoscenze in tutti i campi scientifici che riguardano l’uomo: medicina, psicologia, immunologia, endocrinologia, ma anche ambiente e sue influenze su benessere e salute. È possibile affrontare concretamente ed operativamente la complessità del funzionamento umano. Già molto si sta facendo in questa direzione. Ora è il momento di andare più avanti e iniziare sperimentazioni concrete di integrazione, realizzando Laboratori per la Salute Integrata, a partire dai risultati incoraggianti delle ricerche già effettuate, utilizzando tutti i livelli dei Sistemi Integrati dell’essere umano”.

Bottone 980×300

Susanna Basile: Qual è lo scopo di questo congresso?

Luciano Rispoli: Il Congresso intende promuovere un confronto e raccogliere contributi scientifici validi per realizzare un’integrazione tra varie discipline, al fine di realizzare un’operatività reale e concreta a favore della salute.

S.B.: Entriamo nel merito degli interventi: che cosa si intende Infiammazione, psicobiologia, malattia e salute?

L.R.: Se fino a poco tempo fa l’infiammazione era una patologia poco studiata, perché si riteneva fosse sufficiente calmarla con un intervento farmacologico, oggi emerge con sempre maggiore chiarezza che fenomeni di tipo infiammatorio, perlopiù silenti e cronici, sono alla base dell’insorgenza di molte malattie, anche gravi. Per cui attraverso la psicoterapia, chiaramente io parlo per la psicoterapia Funzionale, si può aiutare “il terreno psico-biologico”, da intendersi come corpo e mente, a migliorare le proprie difese e coadiuvare la guarigione.

S.B.: Quali sono i fattori che scatenano questa infiammazione e quali le malattie?

L.R.: I fattori fondamentalmente sono stressogeni: le citochine presenti nel nostro corpo hanno una funzione infiammatoria sana cioè di eliminare i prodromi di una malattia o di ferite, ma se sono sempre presenti, anche se la malattia non c’è, diventano esse stesse la malattia. Alla base dei tumori, malattie autoimmunitarie, diabete, disturbi gastroenterici c’è un’infiammazione costante dei tessuti organici.

S.B.: Come la psicoterapia contribuisce alla salute integrata?

L.R.: Intanto è importante sottolineare che noi non ci sostituiamo alla medicina ma diamo un grande contributo perché aiutiamo il terreno psicobiologico. Ormai è dimostrato scientificamente che le malattie sono legate al sistema immunitario, e dunque sono legate allo stress. Quindi, attraverso diverse tecniche che utilizziamo in psicoterapia Funzionale abbiamo l’induzione della vagotonia cioè uno stato di rilassamento profondo e uno dei più potenti antiinfiammatori, attraverso la respirazione diaframmatica, la terapia dei movimenti e la terapia del sistema muscolare.

S.B.: C’è un progetto che volete diffondere con questo congresso?

L.R.: Fondamentalmente verso la fine del congresso ci sarà una tavola rotonda dove vorrei che le belle parole e gli intendimenti tra i vari professionisti possano continuare al di fuori del congresso, in una ricerca di proposte e realizzazioni concrete. Ora è il momento di andare più avanti e iniziare sperimentazioni ufficiali di integrazione, realizzando Laboratori per la Salute Integrata, a partire dai risultati incoraggianti delle ricerche già effettuate, utilizzando tutti i livelli dei Sistemi Integrati dell’essere umano.

Il congresso prevede la partecipazione di 18 relatori tra Medici, Psicoterapeutici. Verrà svolto online su piattaforma zoom. L’orario è dalle 9.00 – 19.00

Commenti