Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Sparatorie in centro a Carini, due arresti

Questa mattina i carabinieri hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione di misure cautelari in carcere nei confronti di due persone

Tempo di lettura: < 1 minuto

Palermo, 10 set. – Due sparatorie nel centro di Carini, nel palermitano, avvenute in piena estate, senza feriti ma che hanno causato grande preoccupazione fra i cittadini. Questa mattina i carabinieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari in carcere nei confronti di due persone ritenute responsabili di minaccia aggravata mediante uso di armi nonché porto e detenzione illegale di pistola. Il provvedimento, emesso dal gip di Palermo su richiesta della procura, riguarda Salvatore Zimbardo, 50 anni, e Giuseppe Amato, 40 anni.

Le indagini, condotte dai militari della Stazione di Carini unitamente alla Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Carini, hanno consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza nei loro confronti e di ricostruire le due sparatorie avvenuto l’11 giugno e il5 agosto di questa estate. In particolare, entrambe le volte, i due si sarebbero affrontati pubblicamente nel centro di Carini e, dopo una accesa lite in strada, avrebbero esploso diversi colpi di arma da fuoco.

Gli episodi, pur non avendo fatto registrare feriti, avevano destato particolare allarme sociale.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci