spot_imgspot_img
HomeCronacaPalermo: tentò di far esplodere casa ex moglie, arrestato per strage

Palermo: tentò di far esplodere casa ex moglie, arrestato per strage

I carabinieri della Compagnia Palermo Piazza Verdi hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del capoluogo siciliano su richiesta della locale Procura, nei confronti di un 53enne di nazionalità rumena, già sottoposto ai domiciliari con braccialetto elettronico in una comunità del trapanese e ritenuto responsabile di strage. Secondo quanto ricostruito dai militari della stazione di Brancaccio che hanno condotto le indagini, l’uomo, già indagato per maltrattamenti in famiglia nei confronti della ex moglie, a dicembre 2022, si sarebbe barricato nell’abitazione della donna in via Oreto, tagliando tre tubi collegati a delle bombole di gas con il chiaro intento di far esplodere l’appartamento.

Pubblicità

 

 

Il tempestivo intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco in quell’occasione scongiurò il peggio, consentendo l’immediato arresto del 53enne e la messa in sicurezza dell’intero stabile. L’uomo è attualmente nel carcere di Trapani.

 

 

 

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione PA
Redazione PA
Redazione Palermo
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli