Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
Foto archivio

Palermo
Manda in frantumi vetrina per svaligiare negozio, residente lo fa arrestare

Palermo, 16 apr. – Ha divelto la saracinesca di un negozio di articoli per la casa e mandato in frantumi la vetrina. Ma il 37enne pregiudicato del quartiere Borgo Vecchio di Palermo non aveva fatto i conti con un residente che svegliato dal fragore ha dato l’allarme. Quando i poliziotti sono giunti in via Errante lo hanno trovato in piena notte intento a caricare su un carrello del supermercato 15 colli di articoli vari. L’uomo è stato bloccato e arrestato, mentre la refurtiva riconsegnata al proprietario dell’esercizio commerciale.

Bottone 980×300

Nelle stesse ore in piazza Valdesi nella borgata marinara di Mondello gli agenti hanno fermato un’auto con a bordo quattro uomini, tutti residenti allo Zen e con numerosi precedenti di polizia, che non hanno saputo giustificare la loro presenza in un orario insolito a Mondello. E’ così scattata la perquisizione: nell’auto sono stati trovati cacciaviti e altri strumenti atti all’effrazione, oltre a una centralina/avviatore di vettura.  “Molto fantasiosamente, uno dei quattro, che ha ammesso di essere proprietario di tutti gli arnesi – spiegano dalla Questura di Palermo -, ha raccontato di portare sempre al seguito quella centralina e di utilizzarla come strumento di diagnosi di un eventuale guasto del suo mezzo. Molto più plausibile che i quattro, volendo approfittare della zona rossa, si stessero approssimando a compiere un furto d’auto in quella zona”. Il giovane proprietario degli strumenti è stato denunciato per il possesso di oggetti atti all’effrazione. Tutti e quattro sono stati sanzionati amministrativamente per la violazione delle misure anti-Covid.
(Adnkronos)

 

 

I commenti sono chiusi.