Polizia
Foto archivio

Palermo, 10 ott. – Intensificati nelle ultime ore i controlli anti-Covid della Polizia nelle zone della movida a Palermo. Gli agenti del commissariato Oreto-stazione, insieme ai colleghi del reparto Prevenzione crimine, al personale della Polizia municipale e dell’Azienda sanitaria provinciale hanno presidiato le vie del centro storico e, in particolare, la zona di Ballarò e di piazza Rivoluzione, elevando sanzioni per circa 9mila euro. A Ballarò un minimarket etnico, gestito da una cittadina sub sahariana, è risultato completamente abusivo, poiché privo di Scia sanitaria e comunale. Sono scattati così il sequestro amministrativo e la sanzione di 6000 euro circa.

Pubblicità

Al titolare di un pub di piazza Rivoluzione sono state contestate carenze igienico sanitarie e la mancanza delle schede operative, violazioni punite con sanzioni per un valore di 2000 euro. Per il titolare, anche la sanzione di 400 euro per la violazione delle misure di distanziamento con il sequestro dell’attività commerciale per un giorno. Al titolare di una panineria, in zona Oreto, invece, è stato intimato il ripristino di alcune carenze strutturali. Elevate anche due sanzioni di 400 euro ciascuno ad altrettanti passanti sorpresi su strada privi di mascherina. Complessivamente sono state identificate 40 persone.
(Adnkronos)

COPYRIGHT SICILIAREPORT.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità