spot_imgspot_img
HomeCronacaCoronavirus: a Palermo divieto stazionamento dalle 16, Orlando "tra 10 giorni rischio...

Coronavirus: a Palermo divieto stazionamento dalle 16, Orlando “tra 10 giorni rischio tsunami”

Palermo, 10 nov. – Divieto di stazionamento dalle 16 alle 22 nel centro storico e nel quartiere Politeama e Libertà. Stretta del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che per contenere la corsa del coronavirus in città estende le restrizioni già adottate nelle scorse settimane. Da lunedì a venerdì, dalle 16 alle 22 e sabato e domenica per l’intera giornata, sarà vietato stazionare in centro. “Sarà possibile camminare e passeggiare, ma non fermarsi”, dice il primo cittadino, spiegando che l’ordinanza dovrebbe entrare in vigore già il prossimo venerdì. Sabato e domenica, inoltre, il divieto di stazionamento sarà esteso a tutta la zona costiera. Stop ai bivacchi da Mondello a Sferracavallo.

Pubblicità

“Sto predisponendo un’ordinanza che firmerò nelle prossime ore che riprende quella che feci con divieto di stazionamento la sera per contrastare la movida, che è stata eliminata con il coprifuoco – ha detto Orlando -. Questo serve a far comprendere che il sindaco di questa città è seriamente preoccupato di quello che può accadere se, come qualcuno dice e io vorrei essere smentito, tra 10 giorni potremmo avere uno tsunami”. L’ordinanza sarà operativa da venerdì. “Il tempo materiale di scriverla e firmarla e organizzare i servizi d’intesa con forze ordine che voglio ringraziare e gli operatori sanitari prime vittime di questa pandemia”, ha concluso Orlando.

“E’ finito il tempo dei bivacchi sulla spiaggia”. A dirlo è stato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, durante una video conferenza convocata per annunciare un pacchetto di divieti e restrizioni utili a limitare la diffusione del coronavirus. Nelle prossime ore il primo cittadino firmerà un’ordinanza che prevede, tra le altre cose, il sabato e la domenica il divieto di stazionamento in tutte le spiagge della città.

“Lo scorso week end, complice il bel tempo, molti palermitani si sono riversati in spiaggia a Mondello. Sarà possibile camminare, fare sport ma non stazionare – ha spiegato il primo cittadino -. Allo stesso modo saranno vietate tutte quelle attività commerciali che prevedono lo stazionamento”, come, ad esempio, la vendita di oggetti su bancarelle improvvisate. “Serve la collaborazione di tutti”, ha ribadito Orlando.

“I mercati rionali restano operativi con il rigoroso rispetto del decalogo che abbiamo notificato a tutti i concessionari. Se dovessi che alcuni di questi mercati non rispettano la normativa adotterò il provvedimento di chiusura”. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

“Rivolgo un invito molto forte ai palermitani a stare a casa”. Lo ha detto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, aggiungendo: “Appare evidente, al di là delle decisioni governative sulla ripartizione in zone, che siamo alla possibile vigilia di una tragedia e io vorrei evitare la medicina di guerra. E’ un allarme che allo stato non posso smentire”.
(Adnkronos)

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione PA
Redazione PA
Redazione Palermo
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli