Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Business sepolture al cimitero di Monreale, 27 indagati

Un mercato illegale delle sepolture con tanto di mazzette e documenti falsificati

Palermo, 23 set. – Al cimitero di Monreale, nel Palermitano, c’era un vero e proprio business dei defunti. Un mercato illegale delle sepolture con tanto di mazzette e documenti falsificati per aggirare i vincoli e utilizzare i loculi che arrivavano a costare anche 10mila euro a bara. Sono circa 200 i loculi finiti nel mirino della Procura e 27 gli indagati tra medici dell’Asp, funzionari comunali, titolari di imprese funebri e custodi del cimitero.

I carabinieri hanno notificato nei giorni scorsi l’avviso di conclusione delle indagini. Le accuse a vario titolo sono di falso materiale, falso in atto pubblico, truffa aggravata, abuso d’ufficio, corruzione, soppressione di atti veri, falsificazione delle dichiarazioni sostitutive.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci