Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Assembramenti e clienti senza mascherina in pub, vigili aggrediti a Palermo

Fatto avvenuto lo scorso fine settimana durante una serie di controlli anti-Covid

Palermo, 28 set. – Ancora un’aggressione ai vigili urbani a Palermo. Il Comando di via Dogali durante lo scorso fine settimana è stato impegnato in una serie di controlli nei locali della movida cittadina. Due pub in via Castrofilippo sono stati sottoposti a sequestro: al momento del sopralluogo in entrambi c’era un assembramento di clienti all’ingresso e nell’intera area esterna di pertinenza del locale. Avventori e dipendenti non indossavano le mascherine. E’ scattata così la chiusura per cinque giorni e i rispettivi gestori sono stati sanzionati per non avere rispettato le misure anti-Covid.

In via Carducci, invece, è stato necessario l’intervento di due pattuglie. In un pub, infatti, i vigili urbani hanno riscontrato la presenza di un migliaio di persone accalcate all’ingresso e nell’intera area esterna del locale dove era in corso un evento musicale. Anche in questo caso molti dei clienti come il personale era sprovvisto di mascherine. Si è dunque proceduto al sequestro cautelare amministrativo di cinque giorni e il gestore è stato sanzionato. Inoltre, gli agenti gli hanno contestato di non avere adempiuto agli obblighi inerenti la pulizia e il decoro degli spazi pubblici. In questo caso, per eseguire il sequestro del locale è stato necessario l’ausilio di due pattuglie, per pesanti scontri con gli avventori, che hanno tentato di impedire l’atto d’ufficio.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci