Sicilia Report
Sicilia Report

Messina
Non si fermano all’alt, pericoloso inseguimento: arrestati dopo aver speronato un’auto

L'auto si è ribaltata e all'interno gli agenti hanno trovato diverse bottiglie di birra e una di vino

Palermo, 13 feb. – Arrestati dopo un rocambolesco inseguimento per le vie del centro. I poliziotti delle Volanti hanno arrestato in flagranza due messinesi di 41 e 31 anni, ritenuti responsabili di resistenza a pubblico ufficiale in concorso. Per entrambi è scattata anche la denuncia per lesioni personali. I due a bordo di un’auto ieri sera non si sono fermati all’alt in via Palermo, fuggendo in direzione di viale Giostra. Ne è scaturito un rocambolesco inseguimento, terminato solo dopo che la vettura ha speronato un’altra auto e si è ribaltata. I due sono stati così bloccati e all’interno dell’automobile gli agenti hanno trovato diverse bottiglie di birra e una di vino. Entrambi sono rimasti feriti e accompagnati al Policlinico, sono stati dimessi con una prognosi di 15 e 5 giorni.

Bottone 980×300

Ferito anche un agente, trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Piemonte, dove gli è stata refertata una prognosi di otto giorni per una duplice ferita da taglio alla mano.

Anche per la conducente dell’auto speronata è stato necessario il trasporto in ospedale: per lei una prognosi di 10 giorni.
(Adnkronos)

Commenti