Sicilia Report
Sicilia Report

Messina
Misure per l’Ambiente e la Green Economy: modifiche alla disciplina in materia di VIA

Il webinar ha visto la partecipazione di Segretari Comunali e dipendenti della Città Metropolitana di Messina

MESSINA – Si è svolto stamane il quarto ed ultimo webinar sui temi della semplificazione amministrativa, organizzati dalla Città Metropolitana di Messina, nell’ambito del progetto ANCI “Metropoli Strategiche” sul tema “Misure per l’Ambiente e la Green Economy: modifiche alla disciplina in materia di VIA”.
A condurre l’incontro, realizzato rigorosamente da remoto nel rispetto delle norme anticovid, sono state la Segretaria Generale della Città Metropolitana di Messina, avv. Maria Angela Caponetti e l’avv. Caterina Malara, consulente ANCI, che ha supportato il percorso formativo promosso da Metropoli Strategiche.
Al dibattito hanno preso parte quarantacinque partecipanti tra Segretari Comunali e dipendenti della Città Metropolitana di Messina.

La Segretaria Generale dell’Ente, avv. Maria Angela Caponetti, ha ringraziato l’ANCI per la preziosa collaborazione assicurata lungo tutto il percorso formativo e tutte le esperte che hanno apportato preziosi contributi grazie alla loro professionalità.
“Abbiamo avuto modo – ha dichiarato l’avv. Caponetti – di confrontarci su tematiche di grande interesse ed attualità che rappresentano uno degli aspetti innovativi dell’evoluzione della pubblica amministrazione, sempre più attenta ai cambiamenti sociali ed organizzativi ed alla necessità di tutelare l’ambiente attraverso lo sviluppo di un’economia sostenibile”.

L’avv. Caterina Malara ha esposto in maniera puntuale ed esaustiva tutti gli aspetti legati alla tematica odierna ed, in particolare, sulla nuova procedura definita per la verifica di assoggettabilità alla Verifica di Impatto Ambientale.
Il ciclo degli incontri, oltre a quello odierno, ha visto gli obiettivi puntati su argomenti di grande rilevanza quali “Le modifiche in materia di appalti pubblici apportate dalla legge n. 120/20 al DL n. 76/202”, “Semplificazioni procedimentali: il Responsabile Unico del Procedimento e le modifiche alla legge n. 241/1990” e “Semplificazioni in materia di contratti pubblici: Controlli, Verifiche Antimafia, protocolli di legalità e Durc”.

I commenti sono chiusi.