Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

L’Ospedale Veterinario Universitario Didattico (OVUD) al servizio della cittadinanza

Tempo di lettura: < 1 minuto

MESSINA – In questo periodo di crisi sanitaria, economica e sociale, l’OVUD è aperto H24 per le emergenze e per gli interventi necessari e non procrastinabili.
Ciò è possibile grazie alla disponibilità di docenti turnisti e reperibili, dei Medici Veterinari contrattisti per il notturno ed i festivi, coadiuvati dall’operosità del personale Unilav e supportati, sin dall’inizio dell’emergenza, dall’Ateneo.
Il personale sanitario è disponibile telefonicamente al numero: 090-6766758.
Il servizio è finalizzato sia per gli appuntamenti, ma soprattutto per fornire assistenza anche alle categorie più fragili e bisognose di attenzioni, quali anziani e quarantenati, allo scopo di dare suggerimenti per la gestione degli animali a casa.
Si ricordano, di seguito, le regole da rispettare nell’interesse dell’intera Comunità:
le visite urgenti devono essere prenotate;
l’ingresso alla struttura è consentito soltanto ai pazienti, che verranno accettati uno per volta;
sarà rispettata la distanza di sicurezza tra utenti e tra questi ed i sanitari;
il cane o il gatto dovrà essere accompagnato a visita esclusivamente da una sola persona;
il personale sanitario indosserà i dispositivi di protezione individuale;
non possono essere distribuiti presidi sanitari di protezione all’utenza.
Si rammenta, inoltre, che l’OVUD mantiene l’assistenza sanitaria per i cani ed i gatti randagi del Comune di Messina e garantisce referenza e supporto a tutte le strutture veterinarie del territorio di competenza che ne avessero necessità.
E’ doveroso, infine, evidenziare che gli animali non trasmettono il virus neanche passivamente, il loro abbandono continua ad essere un reato previsto e punito dal Codice penale.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci