Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

L’idea “IBMTech” si aggiudica la finale della Start Cup UniMe 2020

In versione telematica la competizione fra idee imprenditoriali, espresse in forma di business plan generate dalla ricerca universitaria

MESSINA – Si è svolta in versione telematica l’annuale finale della Start Cup UniMe Competition edizione 2020, la competizione fra idee imprenditoriali, espresse in forma di business plan generate dalla ricerca universitaria.
La gara, rivolta a soggetti con progetti innovativi e commercializzabili, per lo sviluppo dei quali i proponenti aspirano a costituire un’impresa anche a carattere di spin–off, rappresenta il connubio ideale fra panorama accademico e giovanile e tessuto sociale ed economico.
Ad aggiudicarsi la vittoria è stato il progetto denominato “IBMTech” basato sulle bio e nano-tecnologie finalizzate alla messa a punto di processi industriali per i materiali della protesica, di kit per l’infettivologia protesica, di molecole nutraceutiche coadiuvanti il trattamento delle infezioni protesiche, nonché di metodi analitici avanzati per l’early diagnosis delle patologie protesiche con particolare riferimento alle infezioni.

Al secondo posto si è classifica l’idea “Air factories” la cui mission consiste nel connettere medici, progettisti, cittadini e consumatori ai possessori locali di stampanti 3D. Il compito è affidato ad una piattaforma online, www.airfactories.org, che abbatte le barriere alla commercializzazione dei prodotti e che presto ne certificherà la filiera mediante blockchain.

Terzo gradino del podio per “E-Hub”, rivista scientifica online “open access” – modello “peer-review” (revisione tra pari) – il cui principale elemento di novità è la condivisione del profitto (CP) con gli attori coinvolti nel processo editoriale, ovvero gli autori del lavoro scientifico, i revisori del lavoro scientifico e gli editori.
Le idee partecipanti, caratterizzate da un’ampia varietà compositiva e creativa, sono state valutate da una giuria formata dal Direttore del Dipartimento MIFT, prof. Fortunato Neri (Presidente), dal Direttore Generale, avv. Francesco Bonanno e dal dott. Maurizio Caradonna, manager di Area Science Park (ente nazionale di ricerca e innovazione che crea collegamenti fra il mondo della ricerca moderna e quello dell’impresa).

Le tre idee finaliste si sfideranno anche per la “Start Cup Sicilia 2020”, in programma a Palermo agli inizi del mese di novembre.

I commenti sono chiusi.