Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Grande successo per il webinar su ” Legislazione di emergenza e diritti fondamentali “

Si è svolto stamane, sulla piattaforma Teams il primo webinar (web seminar) organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza su un tema, quantomai attuale

Tempo di lettura: < 1 minuto

MESSINA – Si è svolto stamane sulla piattaforma Teams il primo webinar (web seminar) organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza su un tema, quantomai attuale, ” Legislazione di emergenza e diritti fondamentali “. Il Seminario, coordinato dai proff. Saitta e D’Andrea, ordinari di diritto costituzionale, ha avuto come relatori il prof. Massimo Luciani, ordinario di istituzioni di diritto pubblico presso l’Università La Sapienza di Roma, e il prof. Gaetano Silvestri, Presidente emerito della Corte costituzionale e professore emerito del nostro Ateneo.
Il rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea, ha espresso grande soddisfazione: “La nostra Università ha settori di grande eccellenza grazie ai quali si continuano a trattare, seppur in via telematica, temi di grande importanza come quello affrontato oggi da illustri costituzionalisti”.
Nel dibattito che ha fatto seguito alle relazioni sono intervenuti studenti, dottorandi, docenti di altre sedi universitarie e la prof.ssa Daria de Pretis, giudice della Corte costituzionale. Questo incontro, trasmesso in diretta anche su Facebook dalla pagina del Dipartimento di Giurisprudenza, ha visto la partecipazione di oltre 900 utenti, oltre ai partecipanti sulla piattaforma Teams. Al momento la registrazione dell’evento risulta essere visualizzata da più di 10.000 contatti. Il successo ottenuto da questa iniziativa, soprattutto attraverso i social, conferma la vocazione dell’Università di offrire un servizio di informazione sulle questioni giuridiche di più scottante attualità, con il contributo di autorevoli relatori.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci