Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Calvisi (Difesa): solidarietà e vicinanza alla famiglia di Aurelio Visalli, Sottufficiale della Guardia Costiera

Si era tuffato in mare, nonostante le avverse condizioni, le ricerche si sono protratte per tutta la giornata di ieri ma il sottufficiale purtroppo è stato ritrovato stamattina

ROMA – Come riferisce il Giornale di Sicilia il sottufficiale della guardia costiera, Aurelio Visalli, ieri si è buttato in mare a Milazzo per mettere in salvo due giovani ed in difficoltà tra le onde a causa del forte vento , 40 anni, padre di due figli, è stato ritrovato questa mattina privo di vita, nella zona del lido Stone.

La nota del Sottosegretario di Stato alla Difesa Giulio Calvisi: “La mia vicinanza e le mie condoglianze alla famiglia di Aurelio Visalli, Sottufficiale della Guardia Costiera che ha perso la propria vita in mare dopo aver salvato un adolescente nel litorale di Milazzo.” – rende noto il Sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi.

“Esprimo la mia solidarietà al Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, al Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Giovanni Pettorino, alla Capitaneria di Milazzo ed a tutti gli 11.000 uomini e donne del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera che quotidianamente assolvono con grande dignità, professionalità e senso di responsabilità ad uno dei tanti importanti compiti resi a beneficio della comunità intera, quello del soccorso della vita umana in mare.
Il sacrificio di Aurelio Visalli è esempio del grande valore con cui i militari si mettono al servizio della comunità anche in situazioni particolarmente difficili.” – conclude Calvisi.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci