Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

That’s Amore, la commedia musicale di Marco Cavallaro al Teatro Garibaldi di Enna

Per la stagione “Flussi Continui”, domenica 26 gennaio ore 18.00, va in scena la favola moderna che sta conquistando il pubblico di mezza Italia con la sua carica di ottimismo condita di sana ironia

Tempo di lettura: 2 minuti

ENNA – Dopo più di tre anni di tournée e un’interminabile sfilza di sold out registrati in lungo e in largo per lo Stivale, arriva al Teatro Garibaldi di Enna per la stagione “Flussi continui” organizzata dall’Amministrazione comunale e impaginata da Lorenza Denaro, Emanuele Primavera e Franz Cantalupo, “That’s Amore” la commedia musicale di Marco Cavallaro che ha già al suo attivo più di 200 repliche e ha fatto ridere più di 40.000 spettatori.
Domenica 26 gennaio alle ore 18 lo stesso Marco Cavallaro insieme a Claudia Ferri saranno i protagonisti della tanto surreale quanto divertente commedia musicale, che vede la partecipazione di Marco Maria della Vecchia e si avvale delle musiche originali di Piero Di Blasio.
Lui e Lei non si conoscono. Lui è stato lasciato dalla fidanzata. Lei molla il fidanzato. Lui e Lei si ritrovano senza casa. Lei e Lui affittano, per uno strano scherzo del destino, lo stesso appartamento. Lui e Lei sono quindi costretti a trascorrere un intero week end insieme, ma Lei odia tutti i “Lui” e Lui odia tutte le “Lei”. I problemi arrivano quando arriva “L’altro”. In un vorticoso susseguirsi di situazioni nasce una divertente storia d’amore condita da dolci e romantiche canzoni, una vera e propria commedia musicale “da camera”. Una favola moderna sul bisogno d’amarsi per affrontare la vita. Una commedia più che degli equivoci, dell’equivoco: un errore provvidenziale che ridona speranza in tempi precari, una nota di fiducia con un carico di sana ironia. Sul palco un rapporto d’amore ancora tutto da inventare, inatteso e fresco, che nasce dove e quando meno te l’aspetti, che prima disorienta e poi tra-volge. Che insegna che tutto può accadere, senza mediazione e persino con la mediazione sbagliata, con tutto il carico di ottimismo che questa riflessione porta con sé. Una favola moderna non semplicemente su Lui e Lei, sull’amore insomma, ma sul precariato, sulle nuove tecnologie e sul bisogno di sentimento per affrontare e condire la vita.

INFORMAZIONI
Biglietti
Platea 20 euro, Palchi centrali 17 euro, Palchi laterali e galleria 14 euro
Botteghino Martedì, giovedì e venerdì ore 10- 13; Lunedì e mercoledì ore 16-18
tel. 093540542 – 40539
Biglietteria on line: liveticket.it
I biglietti del Teatro Garibaldi possono essere acquistati con 18app e Carta Docente

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci