Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Sul sito del Comune il modulo “Buono Famiglia” per disagio abitativo

Tutti i requisiti di accesso

CATANIA – Sul sito internet del Comune di Catania è pubblicato l’avviso con la relativa modulistica per il cosiddetto “Buono Famiglia”, rivolto ai cittadini residenti nel Comune di Catania con particolari fragilità sociali ed economiche in condizioni di disagio abitativo e in possesso di specifici requisiti, che possono presentare domanda per l’accesso alla misura per la durata di quattro mesi.
I requisiti di accesso sono:
non essere percettore di quota a supporto del canone di locazione prevista dal Reddito di Cittadinanza; avere un valore ISEE riferito all’anno 2019 inferiore a 9.036 euro.
Essere in situazione di disagio abitativo dovuto a:
– provvedimento giudiziario di sfratto già convalidato o in corso di convalida;
– Ordinanza di sgombero per motivi di pubblica incolumità e/o per motivi di sicurezza pubblica legati a calamità naturali;
– Provvedimento di separazione, per violenza domestica con consequenziale allontanamento dall’abitazione familiare;
– Abitare in alloggio che verte in condizione di precarietà cosi come definito dalla 1035/72.
Essere in condizioni di morosità legata al basso reddito per:
perdita di lavoro; applicazione di ammortizzatori sociali; gravi malattie di un componente del nucleo familiare; essere in stato di emergenza sociale di natura abitativa causata da gravi eventi calamitosi, anche in deroga alla soglia di accesso così come prevista dall’art. 6 del Regolamento comunale di Assistenza Economica.
La domanda, pena la decadenza, deve essere redatta su apposito modello scaricabile dal sito internet del Comune e presentato online entro sette giorni dalla data di oggi 1 aprile 2020 tramite mail all’indirizzo: [email protected] corredata di copia valido documento di riconoscimento e Codice Fiscale e/o Tessera Sanitaria.
La presente misura è rivolta anche a coloro che sono già presi in carico dall’Agenzia Sociale per la Casa. Successivamente alla presentazione della domanda i potenziali beneficiari delle misure di intervento saranno contattati dalle assistenti sociali dell’Agenzia per la Casa, per la definizione del piano assistenziale alla luce delle dichiarazioni rese.
Le domande saranno prese in carico in ordine cronologico di arrivo e fino a esaurimento delle risorse disponibili, salvo eventuali stanziamenti suppletivi.
Per ulteriori informazioni e per contattare l’Agenzia per la Casa i numeri di telefono sono i seguenti: 095/7422692 oppure 095/7422675 ai quali si risponderà dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 13.30.

I commenti sono chiusi.