Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Catania
GdF PEF-GICO, sequestro 4 kg di marijuana ad alto potenziale ed un arresto

Sequestrati, inoltre, 1100 euro in contanti, in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio, oltre 4 telefoni cellulari, 3 carte prepagate e 13 assegni in bianco.

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Catania hanno sequestrato 4 kg di marijuana e hanno tratto in arresto un cittadino italiano, nato a Siracusa, per il reato di traffico e detenzione, ai fini dello spaccio, di sostanza stupefacente.
L’attività repressiva è iniziata a seguito delle ordinarie attività di controllo economico del territorio che vedono ogni giorno impegnate le pattuglie dei reparti della Guardia di finanza presenti nella provincia catanese.
In particolare, a seguito di intensa attività informativa, è stata sottoposta a controllo, a San Gregorio di Catania, un’autovettura condotta da G.T., 60 anni, originario di Siracusa.

Le conseguenti operazioni di controllo del mezzo hanno consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro circa 4 kg di marijuana del tipo skunk, ad alto potenziale stupefacente. La perquisizione ha permesso inoltre di sequestrare 1100 euro in contanti, in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio, oltre 4 telefoni cellulari, 3 carte prepagate e 13 assegni in bianco.

L’uomo è stato tratto in arresto in flagranza di reato per traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, previsto dall’articolo 73 del d.P.R. 309 del 1990. L’arresto, su richiesta della Procura della Repubblica di Catania, è stato convalidato dal Giudice per le indagini preliminari presso il locale Tribunale.

L’attività investigativa si colloca nel più ampio quadro delle attività poste in essere dal Comando Provinciale della Guardia finanza di Catania volte alla repressione della produzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti e a tutela, in particolar modo, delle fasce più deboli della popolazione.

I commenti sono chiusi.