Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
©Riproduzione Riservata

Dissesto, Giunta Pogliese aderisce a procedura semplificata liquidazione debiti pregressi

Questa procedura, con la definizione transattiva dei debiti, consente un notevole risparmio finanziario e permette al creditore di ottenere immediata liquidità

CATANIA – La Giunta Comunale presieduta da Salvo Pogliese, su proposta del vicesindaco e assessore elle Finanze Roberto Bonaccorsi, ha deliberato di aderire alla formale proposta della Commissione Straordinaria di Liquidazione di procedere con la modalità semplificata di liquidazione, impegnandosi a mettere a disposizione risorse finanziarie liquide, per finanziare la massa passiva da transigere, con un valore variabile tra il 40 e il 60 per cento dell’effettivo credito vantato.

Pubblicità

Questa procedura, con la definizione transattiva dei debiti, consente un notevole risparmio finanziario e permette al creditore di ottenere immediata liquidità; dall’altra, solleva l’ente dall’onere degli interessi e delle rivalutazioni monetarie. L’importo complessivo di tutti i debiti censiti in base alle istanze creditorie pervenute, è stato quantificato dalla Commissione Straordinaria di liquidazione in 576.340.638,39 euro. Aderendo alla procedura semplificata l’Amministrazione Comunale s’impegna a mettere a disposizione della Commissione risorse finanziarie liquide, per un importo che consenta di finanziare la massa passiva da transigere, tra cui i proventi da alienazione di beni immobiliari e patrimoniali.
L’orientamento dell’Amministrazione Comunale di aderire alla procedura semplificata, peraltro, è confortato da pronunce della Corte dei Conti, ai sensi dell’articolo 258 del Testo Unico degli Enti locali, poichè permette l’utilizzo dei contributi straordinari e di altre risorse dell’ente per disporre velocemente delle liquidità necessarie a effettuare le transazioni, eliminando alcune rigidità della procedura stessa di liquidazione.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: