Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Catania
Controlli Polizia Municipale, sanzioni e chiusure anti Covid

CATANIA – Continuano i controlli della Polizia Municipale per verificare, su tutto il territorio comunale, il rispetto delle disposizioni anti COVID-19, delle normative commerciali e delle regole sulla circolazione dei veicoli dettate dal Codice della Strada.
Gli Ispettori del Reparto Polizia Commerciale hanno eseguito la chiusura provvisoria di altri due esercizi commerciali – un pub in Via Gemmellaro e un chiosco bar in Via della Concordia, in quest’ultimo caso congiuntamente alla Polizia di Stato – perché entrambi non rispettavano l’orario di chiusura delle ore 18.00, imposto dalla normativa per il contenimento della pandemia. I due esercizi, infatti, nel corso dei controlli effettuati in orario serale, erano risultati ancora pienamente in attività, con numerosi clienti intenti a consumare. I due titolari sono stati, quindi, sanzionati con la multa di 400,00 euro e con la chiusura provvisoria della propria attività per 5 giorni.

Bottone 980×300

Sul fronte dei controlli commerciali, la Polizia Commerciale ha sanzionato, in via Umberto, il titolare di un esercizio di vicinato di accessori per motocicli, in quanto esponeva nel prospetto dell’edificio un pannello pubblicitario non autorizzato, in violazione al Regolamento Edilizio. E ancora, sono stati verbalizzati due venditori ambulanti di prodotti non alimentari nei pressi della Villa Pacini, in quanto esercitavano la propria attività senza rispettare le distanze previste dalle aree mercatali (500 metri) e occupavano con le loro merci il suolo pubblico senza autorizzazione. Inoltre, all’esito di controlli di routine eseguiti in Viale Mario Rapisardi, Via Timoleone e Via VI Aprile, sono stati sanzionati altri tre ambulanti di prodotti ortofrutticoli e dolciari, in quanto occupavano la sede stradale con i loro prodotti senza la prescritta autorizzazione amministrativa. Le citate operazioni di polizia commerciale hanno portato alla redazione di verbali amministrativi per un importo totale di oltre 2.000 euro.

Riguardo alla verifica del rispetto delle norme del Codice della strada, agenti del Reparto Viabilità hanno svolto un servizio di controllo straordinario in Via VI Aprile, impiegando un dispositivo composto da quattro pattuglie e un motociclista. Il servizio espletato – che ha comportato il controllo di oltre 50 veicoli – ha portato alla redazione di 31 verbali al Codice della strada, 9 sequestri di veicoli per scopertura assicurativa e 7 fermi amministrativi di motoveicoli per guida senza casco.

 

 

I commenti sono chiusi.