spot_imgspot_img
HomeProvinceCataniaCisl: "Ogni giorno è questo giorno", domani riflessioni in cattedrale

Cisl: “Ogni giorno è questo giorno”, domani riflessioni in cattedrale

“Ogni Giorno è Questo Giorno” è la frase-simbolo scelta dalla Cisl di Catania per le attività che il sindacato catanese ha messo in campo in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne 2022 e per tutto il mese di novembre

“Ogni Giorno è Questo Giorno” è la frase-simbolo scelta dalla Cisl di Catania per le attività che il sindacato catanese ha messo in campo in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne 2022 e per tutto il mese di novembre. La Cisl in questo mese ha organizzato un ciclo di iniziative: le più significative si terranno domani, venerdì 25 novembre, alle 18, nella Cattedrale di Catania; l’altra, lunedì 28 novembre, dalle 8.30, presso il liceo scientifico/linguistico “Principe Umberto di Savoia” di Catania (in Largo Filippo Raciti, 80).

Pubblicità

L’incontro di domani, venerdì 25 novembre, organizzato in collaborazione con monsignor Barbaro Scionti, l’Arcidiocesi e la Basilica Cattedrale, si svolgerà nel nome di Sant’Agata, martire e giovane vittima anch’essa di violenza e femminicidio: sarà un momento di preghiera e, attraverso gli interventi dei responsabili delle federazioni sindacali di categoria e della segreteria confederale etnea , di riflessioni sul rispetto dei diritti umani e per una cultura della non violenza. L’iniziativa è aperta alla cittadinanza.

L’incontro di lunedì 28 novembre, invece, sarà una iniziativa formativa più articolata, di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto a ogni forma di stereotipo, discriminazione e violenza di genere, rivolta, in particolar modo, alle studentesse e agli studenti delle classi quarte e quinte della scuola secondaria di secondo grado, alle loro docenti e ai loro docenti.

 

 

L’iniziativa organizzata con la preziosa collaborazione della dirigente del “Principe Umberto”, Maria Raciti, e del suo staff docenti, vedrà la partecipazione di Maria Carmela Librizzi, Prefetto di Catania; Vito Calvino, Questore di Catania; Federico Portoghese, commissario straordinario al Comune di Catania,  Emilio Grasso, direttore Ufficio Scolastico Provinciale; Giovanna Quattropani, docente referente di istituto alle Pari Opportunità del liceo “Principe Umberto di Savoia”; Rosanna Laplaca, segretaria regionale Cisl Sicilia; Elena Cassella, presidente della Commissione Diritto di Famiglia dell’Ordine degli Avvocati di Catania; Anna Agosta, presidente dell’Associazione Centro Antiviolenza Thamaia Onlus.

I lavori saranno introdotti da Lucrezia Quadronchi, segretaria territoriale della Cisl, e coordinati da Grazia Zuccaro, responsabile del Coordinamento Politiche di genere del sindacato etneo. Ci saranno inoltre le testimonianze di Vera Squatrito, mamma di Giordana, e di Giovanna Zizzo, mamma di Laura, genitori di due vittime della cieca violenza contro giovani donne. Le conclusioni saranno affidate a Maurizio Attanasio, segretario generale della Cisl catanese

L’incontro nel liceo scientifico, oltre al contributo di istituzioni e attori sociali, prevede altresì il coinvolgimento della scuola d’arte drammatica catanese “Buio in Sala-Acting School”, che presenterà alcune brevi performance sul tema con lo scopo di sensibilizzare attivamente gli studenti.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

La vignetta di SR.it

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli