Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Al Teatro Margherita la Giovane Orchestra Sicula con “the Strange Symphony”, un Concerto contro le Mafie

Sabato 22 febbraio alle ore 20.30 in collaborazione con il Comune di Caltanissetta e la Prefettura di Caltanissetta, apertura porte al pubblico ore 20.00, ingresso ad offerta libera

Tempo di lettura: 2 minuti

CALTANISSETTA – Al via i preparativi per il concerto più importante della Sinfonica del Centro Sicilia (GOS). Sabato 22 febbraio alle ore 20.30 alcuni dei migliori musicisti siciliani si ritroveranno al Teatro Margherita di Caltanissetta per eseguire musiche memorabili. Oltre 80 orchestrali pronti per regalare emozioni degne di musiche d’autore.
L’idea della “Strange Symphony” deriva dalla voglia di far conoscere al grande pubblico alcuni dei momenti delle più belle e significative Sinfonie!the Strange Symphony: 1° movimento della quinta di Schubert, 2° movimento della settima di Beethoven, 3° movimento della prima di Mahler, 4° movimento della quinta di Tchaikovsky. L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Caltanissetta e la Prefettura di Caltanissetta apertura porte al pubblico ore 20.00, ingresso ad offerta libera.

A proposito del Concerto Sinfonico l’ideatore Raimondo Capizzi commenta così questa scelta: « “scalare l’Everest è rischioso, pericoloso e faticoso, ma una volta in cima vedrai un panorama mozzafiato”. Strange Symphony è nata proprio questa prospettiva ideale, riuscire a mettere in discussione i propri limiti è il segno distintivo della GOS fin fa quando fu fondata nel lontano 2013. Ho scelto di fondere questo programma perché queste sinfonie sono, a mio parere, le più significative del repertorio sinfonico “romantico”. Prima di maturare questa scelta, devo essere sincero, ci ho meditato per circa 1 anno e mezzo, ma adesso i tempi sono maturi. La voglia di riuscire a vedere il proprio orizzonte è altissima e i miei colleghi orchestrali stanno lavorando arduamente per la migliore riuscita di questo concerto unico. Non sono delle facili sinfonie, e non è neanche così facile ascoltarle dal vivo. Nel nostro territorio, questa tradizione orchestrale – sinfonica è carente, se non del tutto inesistente, noi nel nostro piccolo e con l’aiuto di grandi amici, nonché grandi musicisti provenienti dalle più valorose Accademie e dai più attivi Teatri d’Italia, vogliamo offrire questa opportunità al pubblico e ai giovani musicisti che aspirano a diventare professori d’orchestra. Come diceva Mozart “la Musica non è nelle note, ma tra le note”.»
Un concerto mai eseguito a Caltanissetta, unico nel suo genere e unico nel suo messaggio. Il Tema “Contro le Mafie” è simbolo di sognare una società piena di valori, nel rispetto della vita e nel rispetto del prossimo, proprio come si sta nella GOS. L’Orchestra, in generale, è un gruppo di persone, le quali, ognuno con il proprio strumento, danno vita a delle sinfonie perfette e angeliche, dettate da regole scritte e non scritte; regole della musica e della persona. Ascoltare il proprio collega che suona, contare le battute di aspetto, leggere un linguaggio universale, armonizzare il tutto con le proprie esperienze: queste sono le prerogative per una buona società. La Mafia non è un azione, non un pensiero, è una mentalità da abbattere per il bene di tutte le società che ne sono state intaccate.

Questo è il messaggio che la Giovane Orchestra Sicula vuole dare sfruttando l’evento di un proprio concerto. Sensibilizzare il proprio pubblico, quindi la cittadinanza, è uno degli scopi primari dell’Orchestra. La Musica deve trasmettere, non ricevere applausi sterili derivati dall’orecchio, ma deve suscitare applausi silenziosi che derivano dal cuore.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci