AGRIGENTO  – Ha aggredito in strada a colpi di spranga l’ex moglie e il cognato intervenuto in soccorso della sorella. L’ennesimo codice rosso è scattato a Racalmuto, nell’Agrigentino, dove i carabinieri hanno arrestato un 43enne pregiudicato. A dare l’allarme sono stati alcuni passanti e quando i militari sono giunti sul posto hanno trovato l’uomo armato con un piede di porco che colpiva selvaggiamente i due malcapitati, infierendo sulla donna con cui vive una separazione conflittuale.

 

Sarebbe stato proprio un litigio a scatenare gli animi, con l’uomo che, ad un certo punto, si sarebbe servito della spranga che aveva in auto per avere la meglio sulla ex moglie e sull’ex cognato che lo avevano affrontato. I due sono stati condotti all’ospedale di Agrigento. Ad avere la peggio l’ex moglie, che presentava profonde ferite al volto e il segno di un morso. Per lei è stato necessario il trasferimento al Policlinico di Palermo per un intervento chirurgico di ricostruzione maxillo-facciale. Il fratello, invece, ha riportato un trauma cranico e una prognosi di 15 giorni. Dopo la convalida dell’arresto per l’ex marito violento è stato disposto il divieto di avvicinamento e di comunicazione con la persona offesa.
(Adnkronos)