Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Monserrato: approvata graduatoria per accedere a finanziamento

Tempo di lettura: < 1 minuto

AGRIGENTO – È stata approvata la graduatoria definitiva per accedere al finanziamento dell’assessorato regionale territorio e ambiente per la frazione di Monserrato e in particolare, per la via Favignana e il suo costone franante. L’Assessorato regionale ha disposto il finanziamento di 4 milioni e 200mila euro per gli interventi di consolidamento del costone ed ora si attende solo più la registrazione.
Risale al 2006 il verbale del Genio Civile con cui si dichiarava la somma urgenza per il dissesto in atto. Sulla via Favignana nel 2010 fu anche realizzato un progetto per il consolidamento che però non trovò la relativa copertura finanziaria. Quattro anni si erano perduti inutilmente. L’Amministrazione Firetto si è attivata sin dal suo insediamento e nel luglio del 2017 è stata nelle condizioni di rispondere prontamente a un avviso della Regione Siciliana che riguardava interventi di messa in sicurezza in aree a rischio idrogeologico. Nel febbraio del 2018, in considerazione del protrarsi della situazione di instabilità, a tutela in particolare di alcune famiglie residenti in un edificio a ridosso del costone, è stato necessario emettere un’ordinanza di sgombero, successivamente revocata a seguito di ulteriore sopralluogo della Protezione Civile. Venne disposto un continuo monitoraggio attraverso delicate strumentazioni. Il progetto di via Favignana venne valutato positivamente dalla Regione ma, al fine di garantirsi in tempi certi l’erogazione del finanziamento con un migliore posizionamento in graduatoria, l’amministrazione Firetto chiese agli uffici di attivarsi per una richiesta di riesame dei punteggi ottenuti dal progetto in fase di valutazione. L’istanza è stata accolta e questo ha consentito di guadagnare 10 punti in graduatoria che mettono al sicuro l’avvio delle opere.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci