Palermo, 21 apr. – I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Canicattì, nella tarda serata di ieri, hanno arrestato il 90enne C.B., sorpreso all’ospedale Barone Lombardo con una pistola. L’anziano, originario di Camastra, era stato ricoverato nel pomeriggio ma il suo comportamento estremamente circospetto aveva lasciato perplessi i sanitari che se ne stavano prendendo cura. Dalla direzione del nosocomio è partita così una segnalazione e i militari, verificati i numerosi precedenti in materia di armi del pensionato, per precauzione hanno deciso di effettuare un controllo.

Hanno così scoperto che il 90enne tra gli indumenti portati per il ricovero aveva anche una pistola senza marca calibro 6.37 con matricola abrasa, caricatore con quattro cartucce e colpo già in canna. Dopo aver messo in sicurezza e sequestrato la pistola, che era pronta a far fuoco, hanno fatto scattare le manette per il pensionato, rimasto in custodia cautelare in ospedale. Le indagini proseguono, anche per accertare il motivo per il quale C.B. si era fatto ricoverare in ospedale con una pistola.
(Adnkronos)