Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Agrigento, fondi dalla tassa di soggiorno per superare la crisi del turismo attuale

Lo afferma il sindaco di Agrigento Lillo Firetto, che mercoledì prossimo incontrerà gli operatori del turismo per discutere congiuntamente delle soluzioni da adottare

AGRIGENTO – “Stiamo valutando con gli uffici la possibilità di destinare fondi della tassa di soggiorno per il superamento della crisi del comparto turistico in questo delicato momento”. Lo afferma il sindaco di Agrigento Lillo Firetto, che mercoledì prossimo incontrerà gli operatori del turismo per discutere congiuntamente delle soluzioni da adottare al fine tutelare gli operatori duramente colpiti dalle conseguenze dell’emergenza coronavirus. Per Firetto una delle ipotesi potrebbe essere destinare risorse per sostenere offerte promozionali. “Giuste le misure adottate finora,- afferma il sindaco, – per contenere a livello nazionale il rischio sanitario a beneficio di tutti i cittadini. Ora, alla luce delle rassicurazioni degli esperti sull’efficacia di tale azione di contenimento e sulle prassi da adottare nel futuro, potrà essere valutato un graduale processo di normalizzazione. Si dovrà tener conto sia della necessità di non vanificare i sacrifici fin qui compiuti, e, nel contempo, dell’opportunità di ridimensionare serenamente l’allarme, così da rimettere in moto le attività produttive finora più colpite, prime fra tutte quelle del settore turistico e culturale. In queste ore, peraltro, sono allo studio da parte dell’Ue, del Governo nazionale e regionale misure a sostegno dell’economia che dovranno essere indirizzate non soltanto in termini di indennizzo, ma anche di rilancio”.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci