Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Presentato il reddito di cittadinanza

2

ROMA – Reddito di cittadinanza presentato nell’auditorium Enel a Roma e con esso il sito e la prima di tre milioni di card. Grande soddisfazione è stata espressa dal premier Giuseppe Conte e dal vicepremier Luigi Di Maio nell’esibire la misura bandiera del M5S che trova finalmente attuazione. Critici invece l’Inps (per il presidente Tito Boeri “gli effetti di scoraggiamento al lavoro sono rilevanti” mentre il 50% dei beneficiari “sono nuclei tra i quali si celano anche gli evasori e i sommersi totali”) e Confindustria.
“Ecco la prima di tre milioni di card. Come il decino di zio Paperone…”, ha esordito Di Maio scoprendo la teca sotto la quale era nascosta la prima tessera, una sorta di bancomat giallo su cui sarà erogato il sussidio. “Non potrà essere usata per il gioco d’azzardo – ha ribadito – e servirà sia per il reddito che per la pensione di cittadinanza. Con questa card finalmente ristabiliamo il rapporto di fiducia tra Stato e i cittadini. Ed è la prova che le card esistono, le abbiamo stampate…”.
“Siamo tutti molto orgogliosi, ma soprattutto lo sono gli italiani e non solo la platea dei beneficiari ma tutti perché è una misura di equità sociale”, ha sottolineato Conte mentre Di Maio ha spiegato che “da oggi gli italiani potranno sapere quali sono gli adempimenti per arrivare preparati al 6 marzo per fare la domanda”.

Per Conte, quella del reddito è “una riforma molto complessa perché è fondata su un patto di lavoro, un patto di formazione e un meccanismo di inclusione sociale. Abbiamo faticato tanto, studiato le riforme simili realizzate in Ue e anche fuori e abbiamo cercato di fare il meglio. L’augurio è che mentre noi abbiamo studiato riforme simili realizzate altrove, d’ora in poi altri studieranno questa nostra riforma”.

“Grazie al reddito di cittadinanza verranno immessi 8 miliardi di euro all’anno nell’economia reale”, ha evidenziato il vicepremier, perché per riprendere un percorso di crescita economica “il miglior modo è sviluppare la domanda interna. Per troppo tempo abbiamo puntato solo sull’export”. “Noi investiamo sulla domanda interna e investiamo sulle persone che vogliono trovare un lavoro. Lo so che i centri per l’impiego sono ridotti male, ma non è colpa nostra. Quest’anno per rimetterli in sesto investiamo un miliardo”, ha ricordato. Inoltre, “il reddito di cittadinanza viene costruito intorno alle imprese italiane. Chi assumerà o vorrà formare un lavoratore potrà ottenere fino a 18 mesi di sgravi”.
Il nuovo sito www.redditodicittadinanza.gov.it è già attivo e per il primo mese servirà solo a fornire informazioni. Successivamente, dal 6 marzo, diventerà il portale sul quale sarà possibile richiedere telematicamente il reddito di cittadinanza, uno sportello virtuale al quale si affiancheranno quelli reali di Poste e Caf.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci