spot_imgspot_img
HomePrimo PianoMessaggio di fine anno del Presidente della Repubblica Mattarella

Messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, apre il suo quarto messaggio di fine anno, in diretta tv dal sua studio, vestito di blu, quest’anno seduto su una poltroncina di fronte alla sua scrivania. Il capo dello Stato si presenta in maniera amichevole, sente il disagio e le difficoltà dei suoi cittadini e prova a stare più vicino agli italiani non come un Presidente ma come un amico, come un fratello maggiore. Spiega che il suo non è un messaggio formale in un momento in cui sente forse il disgregarsi della comunità sociale italiana o quanto meno il suo incrinarsi. L’Italia è un paese giovane, giovane rispetto ad altri paesi europei e non, e in questo forse Mattarella avverte un dovere da capo di famiglia più che da capo dello Stato e richiama a parole quali: “comunità di vita”. Passa dalla sicurezza all’economia, dall’INPS all’universalità dei diritti e di quanto sia importante per l’Italia adesso non subire penali europee. Sul terzo settore evidenzia che vanno evitate “tasse sulla bontà” e i sentimenti d’odio e razzismo che stanno dilagando, l’Italia è altro, dice: ” il nostro è un Paese ricco di solidarietà”…

Guarda il video

Pubblicità

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Paolo Zerbo
Paolo Zerbohttp://zarbos.altervista.org
Paolo Zerbo Direttore responsabile Laurea in Sociologia Communication skills and process model ICT developer
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli