Sicilia Report
Sicilia Report

2 istituti siciliani vincono concorso nazionale su progetti digitali innovativi

La premiazione lunedì 8 febbraio nell'ambito dell'evento "Imparare il digitale". Tra i progetti premiati un videogioco sulla Divina Commedia e un progetto sulle vittime dell'Olocausto

L’Istituto statale “G.Carducci” di Comiso (Rg) e l’Ente di formazione e aggiornamento professionale Don Orione di Palermo sono tra i 20 istituti italiani vincitori delConcorso nazionale “Progetti digitali – IeFP” 2019-2020 per la valorizzazione dei progetti più innovativi in campo digitale. La competizione è promossa dall’Aica, l’Associazione italiana per l’informatica ed il calcolo automatico, con il patrocinio del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Gli istituti siciliani saranno premiati lunedì 8 febbraio nell’ambito dell’evento “Imparare il digitale. I percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP) nell’offerta formativa della Regione Siciliana”, organizzato dall’Assessorato  dell’Istruzione e della Formazione professionale della Regione Siciliana in collaborazione con Formez PA, nell’ambito delle attività di comunicazione del PO-FSE Sicilia 2014-2020. L’evento si svolgerà on line lunedì 8 febbraio a partire dalle ore 9:30 (iscrizioni entro le ore 13 di domani, venerdì 5 febbraio su http://eventipa.formez.it/node/291136) e sarà l’occasione sia per raccontare ai giovani le opportunità offerte dai percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP) attivati nell’ambito dell’offerta formativa della Regione Siciliana, che consentono il conseguimento di qualifiche professionali immediatamente spendibili nel mercato del lavoro, ma anche per stimolare riflessioni tra gli studenti sull’uso consapevole della rete e sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno per un uso della rete positivo e sicuro. Quest’ultimo tema, di grande attualità, sarà affrontato da Francesco Pira, Delegato del Rettore alla Comunicazione dell’Università di Messina, che parlerà ai ragazzi di scuola e competenze digitali, cyberbullismo e fake news.

Bottone 980×300

All’incontro parteciperanno, tra gli altri, Roberto Lagalla, Assessore all’Istruzione e formazione professionale della Regione Siciliana, Nello Scarabottolo, Vice presidente vicario dell’Aica e Patrizia Valenti, Autorità di gestione del PO FSE Sicilia. E’ stato invitato ad intervenire Stefano Suraniti, Direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale della Sicilia.

I docenti e gli studenti dell’Istituto statale “G.Carducci” di Comiso (Rg) e dell’Ente di formazione e aggiornamento professionale Don Orione di Palermo racconteranno i progetti vincitori del concorso che ha visto cimentarsi istituti ed enti di formazione italiani che erogano percorsi IeFP sulla realizzazione di progetti multimediali su tematiche trattate nel corso delle attività formative del sistema duale o su cyberbullismo, securyty, fakenews, codingo robotica. Obiettivo del concorso è incentivare lo sviluppo delle competenze digitali, far emergere vocazioni e talenti e sviluppare le capacità critiche e creative dei giovani. L’Istituto “Carducci” di Comiso racconterà i progetti premiati: Divina Commedia Games, un videogioco realizzato usando il coding che prende spunto dalla struttura del poema dantesco e i due video “2020” e  “Signor  Aretta influencer per l’ambiente”.

L’Ente Don Orione di Palermo, invece, illustrerà  il cortometraggio “In viaggio nell’Olocausto”, il progetto “Educare alla memoria. Viaggio senza ritorno che si sofferma principalmente sulla condizione delle vittime della Shoah all’interno dei campi di concentramento e “#iononabbocco” centrato sulla natura, gli scopi e i pericoli connessi alle fake news. A chiudere l’incontro l’intervento di Antonio Valenti, Direttore del Dipartimento dell’istruzione, dell’università e del diritto allo studio dell’Assessorato regionale all’ Istruzione e Formazione professionale.

Commenti