“Con lo sgombero di oggi si pone fine ad una delle più grandi ferite aperte di Catania e si restituisce uno storico palazzo settecentesco all’intera cittadinanza”. Questo è quanto dichiara Dario Moscato, Coordinatore Regionale GN, che aggiunge: “Un plauso bisogna rivolgerlo alle forze dell’ordine che stamattina hanno messo fine ad uno scempio che penalizzava l’intero centro storico del capoluogo etneo. Al Sindaco Pogliese va il merito di essersi adoperato in tutti i modi affinchè l’edificio, da luogo di illegalità e spaccio di sostanze stupefacenti, potesse ritornare a nuova vita e trasformato in un punto di riferimento per i catanesi ed i turisti”.

Pubblicità

 

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Andrea Girlando e Paolo Balestrazzi, rispettivamente coordinatore comunale e coordinatore provinciale GN Catania, che ribadiscono come “sia assolutamente inaccettabile la situazione in cui ha vissuto lo storico edificio settecentesco negli ultimi anni. Il Sindaco Pogliese ha avuto il merito politico di mettere fine ad un sistema di assoluta illegalità che creava non pochi problemi alla sicurezza, al decoro e alla vivibilità di quello che ha tutti gli effetti è un gioiello incastonato nel centro storico di Catania”.

0 0 voti
Valuta articolo
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti