Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
Ars Sicilia

Partito democratico: “mozione di censura per assessore Razza”

Promossa dal segretario regionale Anthony Barbagallo e dal capogruppo all'Ars Giuseppe Lupo

Palermo, 5 nov. – Il Pd presenterà una mozione di censura all’Ars nei confronti dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. La decisione è stata presa oggi nel corso di una videoconferenza promossa dal segretario regionale Anthony Barbagallo e dal capogruppo all’Ars Giuseppe Lupo e alla quale hanno partecipato i deputati regionali Pd, i parlamentari nazionali Carmelo Miceli, FaustoRaciti e Pietro Navarra, il presidente della direzione regionale Antonio Ferrante ed i componenti della segreteria regionale del partito.

La Sicilia, hanno sottolineato, “si trova oggi in zona arancione, con contagi fuori controllo e con la conseguenza di dover chiudere diverse attività commerciali, non certo per una decisione arbitraria del governo nazionale, o a causa del solo numero di soggetti positivi al Covid19, ma in conseguenza di 21 parametri che la stessa Regione Siciliana trasmette al governo nazionale e che mettono in evidenza errori e sottovalutazioni commessi dal governo Musumeci nelle misure necessarie al monitoraggio ed al contenimento del virus sul territorio”.

Secondo i dem “è sempre più evidente il deficit organizzativo nel sistema sanitario regionale: da mesi il Pd ha sollecitato il governo regionale, ed in particolare l’assessore alla Salute Ruggero Razza, affinché la rete ospedaliera e le strutture di supporto all’emergenza Covid-19 fossero riorganizzate per tempo, in modo da poter affrontare l’attuale seconda ondata di pandemia. Ma gli appelli del PD sono stati sistematicamente ignorati: l’assessore Razza, così come il governo regionale, è rimasto con le mani in mano. Per questi motivi il Pd presenterà all’Ars la mozione di censura per sfiduciare l’assessore Razza”.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.