Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Bach, Variazioni Goldberg: Festival Magie Barocche al Teatro Machiavelli

Venerdì 11 ottobre ore 20:30, al Teatro Machiavelli di Catania, Alessandro Deljavan al pianoforte che eseguirà Johann Sebastian Bach in Variazioni "Goldberg" (BWV 988)

15

CATANIA – Venerdì 11 ottobre ore 20:30, al Teatro Machiavelli di Catania, Alessandro Deljavan al pianoforte che eseguirà Johann Sebastian Bach in Variazioni “Goldberg” (BWV 988). Dopo l’esaltante inaugurazione, giorno 4 ottobre, del Festival Internazionale del Val di Noto Magie Barocche, con il progetto/concerto de I Solisti Aquilani che ci hanno regalato un’interpretazione unica e originalissima delle molto note Stagioni vivaldiane, Magie Barocche, propone all’affezionato pubblico, venerdì 11 ottobre presso il Teatro Machiavelli alle ore 20.30, un altro ‘piatto forte’: le Variazioni Goldberg BWV 988 di Johann Sebastian Bach, uno dei massimi monumenti della letteratura tastieristica, eseguite al pianoforte da Alessandro Deljavan, che si produrrà in un fantasmagorico e caleidoscopico recital, un vero e proprio one man band.
Si avrà dunque modo di ammirare e apprezzare la fantasia, compositiva e interpretativa, nel modificare un tema (qui chiamato “Aria”) seguito da ben 30 variazioni, realizzate attraverso differenti tecniche, esecutive e di scrittura musicale.

Particolarmente curioso è l’aneddoto legato a queste “Goldberg”. Innanzitutto si deve affermare che il titolo è apocrifo e che, in origine, questa serie di variazioni formava la quarta parte di una raccolta (dal significativo e autentico titolo di “Esercizio per tastiera”, esercizi naturalmente di grande e sapiente abilità). Secondo il primo biografo di Bach, l’Aria con diverse variazioni era stata commissionata al compositore da un nobiluomo di Dresda, che soffriva di insonnia e che, per distrarsi, allietava la noia delle notti in bianco ascoltando pezzi per clavicembalo suonati da Johann Goldberg, ex allievo del figlio maggiore di Bach, Wilhelm Friedemann, e allievo dello stesso Johann Sebastian. La realtà storica ci insegna che non fu proprio così, ma il nome in ogni caso è tradizionalmente rimasto.
Il capolavoro bachiano è una vera e propria ‘montagna’ da scalare, considerando anche il fatto che Bach si rifece in parte a un analogo lavoro di Handel con 62 variazioni! Ora, ogni grande serie di variazioni (intese come genere musicale) è strutturata in un modo unico e irripetibile. Oltretutto, Bach credeva molto nella numerologia e nel simbolismo. Le trenta variazioni delle Goldberg (per inciso, il 30 – prodotto della moltiplicazione 10 x 3 – è il numero della pienezza e della perfezione) sono suddivise in dieci gruppi di tre (10 è il numero dei Comandamenti, 3 è il simbolo della Trinità). La divisione in gruppi scandisce l’articolazione rigorosamente geometrica della struttura, costruzione mentale e ‘filosofica’ tipicamente settecentesca.
L’opera, la cui durata è di circa ottanta minuti, è stata originariamente concepita per uno strumento a due tastiere mentre il trasferimento delle Goldberg al pianoforte comporta non lievi problemi di tecnica (tuttavia risolvibili) e problemi di timbrica. L’esecuzione al pianoforte, da parte di Alessandro Deljavan, riserva sicuramente originali e geniali soluzioni che tengono conto dell’articolazione formale di queste stupende e celebri variazioni.

Il Festival Internazionale del Val di Noto “Magie Barocche” in collaborazione con Teatro Machiavelli, Fondazione Lamberto Puggelli, A.P.S. Ingresso Libero, Università degli Studi di Catania, Regione Siciliana – Assessorato Turismo Sport e Spettacolo

presenta:

Johann Sebastian Bach

Variazioni “Goldberg” (BWV 988)

ALESSANDRO DELJAVAN, pianoforte

VENERDÌ 11 OTTOBRE, ore 20.30

INGRESSI: intero 10€; ridotto 5€ (under30/over65)

INFO E PRENOTAZIONI:

info@magiebarocche.it

328 96 89 007 (h 17/20 anche WhatsApp)

Dal 4 ottobre al 30 novembre si svolge la nona edizione del Festival Internazionale del Val di Noto “Magie Barocche”. Per scoprire la stagione 2019 visitate il sito www.magiebarocche.it
È possibile acquistare biglietti e abbonamenti sia presso il Teatro Machiavelli di Palazzo San Giuliano (Piazza Università, 13) sia presso lo store on-line sul sito all’indirizzo www.magiebarocche.it/edizione-2019/info-biglietti-2019/

ABBONAMENTI:
intero 100€
ridotto 50€ (under30/over65)

Il festival si svolge con i contributi del Ministero per i Beni e le Attività culturali e della Regione Siciliana-Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo e con il patrocinio della Città Metropolitana di Catania, del Comune di Catania e del Cunes (Comuni Unesco Sicilia)

Teatro Machiavelli di Palazzo San Giuliano – Piazza Università, 13 – Catania

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci