Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
Alessandro Deljavan

Bach, Variazioni Goldberg: Festival Magie Barocche al Teatro Machiavelli

Venerdì 11 ottobre ore 20:30, al Teatro Machiavelli di Catania, Alessandro Deljavan al pianoforte che eseguirà Johann Sebastian Bach in Variazioni "Goldberg" (BWV 988)

CATANIA – Venerdì 11 ottobre ore 20:30, al Teatro Machiavelli di Catania, Alessandro Deljavan al pianoforte che eseguirà Johann Sebastian Bach in Variazioni “Goldberg” (BWV 988). Dopo l’esaltante inaugurazione, giorno 4 ottobre, del Festival Internazionale del Val di Noto Magie Barocche, con il progetto/concerto de I Solisti Aquilani che ci hanno regalato un’interpretazione unica e originalissima delle molto note Stagioni vivaldiane, Magie Barocche, propone all’affezionato pubblico, venerdì 11 ottobre presso il Teatro Machiavelli alle ore 20.30, un altro ‘piatto forte’: le Variazioni Goldberg BWV 988 di Johann Sebastian Bach, uno dei massimi monumenti della letteratura tastieristica, eseguite al pianoforte da Alessandro Deljavan, che si produrrà in un fantasmagorico e caleidoscopico recital, un vero e proprio one man band.
Si avrà dunque modo di ammirare e apprezzare la fantasia, compositiva e interpretativa, nel modificare un tema (qui chiamato “Aria”) seguito da ben 30 variazioni, realizzate attraverso differenti tecniche, esecutive e di scrittura musicale.

Particolarmente curioso è l’aneddoto legato a queste “Goldberg”. Innanzitutto si deve affermare che il titolo è apocrifo e che, in origine, questa serie di variazioni formava la quarta parte di una raccolta (dal significativo e autentico titolo di “Esercizio per tastiera”, esercizi naturalmente di grande e sapiente abilità). Secondo il primo biografo di Bach, l’Aria con diverse variazioni era stata commissionata al compositore da un nobiluomo di Dresda, che soffriva di insonnia e che, per distrarsi, allietava la noia delle notti in bianco ascoltando pezzi per clavicembalo suonati da Johann Goldberg, ex allievo del figlio maggiore di Bach, Wilhelm Friedemann, e allievo dello stesso Johann Sebastian. La realtà storica ci insegna che non fu proprio così, ma il nome in ogni caso è tradizionalmente rimasto.
Il capolavoro bachiano è una vera e propria ‘montagna’ da scalare, considerando anche il fatto che Bach si rifece in parte a un analogo lavoro di Handel con 62 variazioni! Ora, ogni grande serie di variazioni (intese come genere musicale) è strutturata in un modo unico e irripetibile. Oltretutto, Bach credeva molto nella numerologia e nel simbolismo. Le trenta variazioni delle Goldberg (per inciso, il 30 – prodotto della moltiplicazione 10 x 3 – è il numero della pienezza e della perfezione) sono suddivise in dieci gruppi di tre (10 è il numero dei Comandamenti, 3 è il simbolo della Trinità). La divisione in gruppi scandisce l’articolazione rigorosamente geometrica della struttura, costruzione mentale e ‘filosofica’ tipicamente settecentesca.
L’opera, la cui durata è di circa ottanta minuti, è stata originariamente concepita per uno strumento a due tastiere mentre il trasferimento delle Goldberg al pianoforte comporta non lievi problemi di tecnica (tuttavia risolvibili) e problemi di timbrica. L’esecuzione al pianoforte, da parte di Alessandro Deljavan, riserva sicuramente originali e geniali soluzioni che tengono conto dell’articolazione formale di queste stupende e celebri variazioni.

Pubblicità

Il Festival Internazionale del Val di Noto “Magie Barocche” in collaborazione con Teatro Machiavelli, Fondazione Lamberto Puggelli, A.P.S. Ingresso Libero, Università degli Studi di Catania, Regione Siciliana – Assessorato Turismo Sport e Spettacolo

presenta:

Johann Sebastian Bach

Variazioni “Goldberg” (BWV 988)

ALESSANDRO DELJAVAN, pianoforte

VENERDÌ 11 OTTOBRE, ore 20.30

INGRESSI: intero 10€; ridotto 5€ (under30/over65)

INFO E PRENOTAZIONI:

[email protected]

328 96 89 007 (h 17/20 anche WhatsApp)

Dal 4 ottobre al 30 novembre si svolge la nona edizione del Festival Internazionale del Val di Noto “Magie Barocche”. Per scoprire la stagione 2019 visitate il sito www.magiebarocche.it
È possibile acquistare biglietti e abbonamenti sia presso il Teatro Machiavelli di Palazzo San Giuliano (Piazza Università, 13) sia presso lo store on-line sul sito all’indirizzo www.magiebarocche.it/edizione-2019/info-biglietti-2019/

ABBONAMENTI:
intero 100€
ridotto 50€ (under30/over65)

Il festival si svolge con i contributi del Ministero per i Beni e le Attività culturali e della Regione Siciliana-Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo e con il patrocinio della Città Metropolitana di Catania, del Comune di Catania e del Cunes (Comuni Unesco Sicilia)

Teatro Machiavelli di Palazzo San Giuliano – Piazza Università, 13 – Catania

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: