Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Gela, oggi riapre il museo archeologico dopo il lavori straordinari

Sono, infatti, terminati i lavori programmati dal governo Musumeci a seguito del crollo di un contro-soffitto avvenuto nello scorso agosto

Tempo di lettura: < 1 minuto

PALERMO – Riapre oggi (sabato 1 febbraio) il museo archeologico di Gela. Sono, infatti, terminati i lavori programmati dal governo Musumeci a seguito del crollo di un contro-soffitto avvenuto nello scorso agosto. Le attività di manutenzione straordinaria hanno riguardato il rifacimento del tetto del salone di ingresso, realizzato, sia in canne e gesso e danneggiato da precedenti infiltrazioni di acqua piovana, sia in policarbonato oramai vetusto, il risanamento di alcuni solai, l’impianto elettrico relativo all’lluminazione e tutta la recinzione esterna che costituiva grave pericolo per i passanti.
Oggi l’ingresso sarà a pagamento, mentre il 2 febbraio, essendo la prima domenica del mese, sarà gratuito.
«Abbiamo rispettato – evidenzia il presidente della Regione Nello Musumeci – i tempi che ci siamo dati. Appena sei mesi per consentire ai visitatori la fruizione del museo archeologico: per questo ringrazio il direttore Luigi Gattuso per l’impegno profuso. Rimane preclusa l’area della struttura nuova, giudicata dai tecnici non solida e destinata perciò ad essere presto demolita e ricostruita. Entro la fine del prossimo anno Gela avrà uno spazio museale razionale e moderno, degno della sua tradizione».

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci