Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Palazzo della Cultura: da venerdì la mostra “San Biagio incontra Sant’Agata”

Progetto espositivo i licei artistici "Ven. Ignazio Capizzi” di Bronte e “Emilio Greco” del capoluogo etneo inaugureranno nel Palazzo della Cultura di Catania domani, venerdì 24 gennaio, alle ore 9.30

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Conoscere e valorizzare il patrimonio storico, artistico, museale e naturalistico di Catania e Bronte anche attraverso lo studio dei patroni delle due città: Sant’Agata e San Biagio. E’ questo l’obiettivo del progetto espositivo “San Biagio incontra Sant’Agata” che i licei artistici “Ven. Ignazio Capizzi” di Bronte e “Emilio Greco” del capoluogo etneo inaugureranno nel Palazzo della Cultura di Catania domani, venerdì 24 gennaio, alle ore 9.30.
La mostra è stata inserita all’interno del programma dei festeggiamenti agatini 2020, promossa dal sindaco Salvo Pogliese, dall’assessore alla Cultura, Barbara Mirabella, e dal presidente del Comitato per la Festa di Sant’Agata, Riccardo Tomasello.
Sino al 13 febbraio saranno in esposizione contemporaneamente a Catania, nelle sale dell’ex Caffè letterario, e a Bronte, nella Pinacoteca Nunzio Sciavarrello (presentazione sabato 25 alle ore 10), opere pittoriche, scultoree, fotografiche, video e di design realizzate dagli studenti dei due licei attraverso un “viaggio di conoscenza” basato sulla esplorazione di luoghi, comunità, tradizioni, simboli.
Il progetto, che ha tra l’altro il patrocinio dei Comuni di Catania e Bronte, è stato ideato dalle docenti Stefania Di Vita e Rita Barbagiovanni, del liceo Capizzi diretto da Grazia Emmanuele, coadiuvate da Pina Formica e Marilisa Spironello, insegnanti dell’Emilio Greco guidato da Antonio Alessandro Massimino.
A Catania l’inaugurazione sarà preceduta da un evento speciale, un momento della traslazione della Reliquia di San Biagio da Bronte al capoluogo etneo, ad opera dell’arciprete Alfio Daquino della Chiesa Madre SS. Trinità di Bronte.

Nel corso della presentazione di Bronte, il 25 gennaio, gli studenti guideranno i visitatori alla scoperta di siti della città di particolare valore artistico-culturale quali la biblioteca del Real Collegio Capizzi, la chiesa SS. Trinità, la chiesa di San Giovanni.
I docenti partecipanti al progetto sono Rita Barbagiovanni, Stefania Di Vita, Francesca Poliafico, Paola Ciappina, sac. Alfio Daquino e Roberta Spina, per il liceo brontese, e Marilisa Spironello, Pina Formica, Giusy Forte, Luca Zuppelli, Orazio Coco, Rosalba Carlino e Chiara Romeo, per il liceo catanese.
La mostra è patrocinata, oltre che dai Comuni di Catania e Bronte, dalla delegazione Fai di Catania, dal Fai giovani Catania, con la collaborazione del Museo dicocesano dell’Arcidiocesi di Catania, del Comitato per la festa di Sant’Agata, della Pinacoteca Nunzio Sciavarrello, del Lions Club Catania Porto Ulisse e di Kronos.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci